La Puglia protagonista a Bologna Children’s Book Fair, evento di riferimento per l’editoria dedicata a bambini e ragazzi  

0
278

La Puglia protagonista a Bologna Children’s Book Fair,
evento di riferimento per l’editoria dedicata a bambini e ragazzi

 

Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese proseguono nell’attività di promozione e valorizzazione dell’editoria pugliese partecipando alla fiera di Bologna con uno stand istituzionale, 10 case editrici e promuovendo per la prima volta il settore dell’illustrazione

 

 

Da lunedì 6 a giovedì 9 marzo 2023 la Regione Puglia partecipa a Bologna Chlindren’s Book Fair con uno stand istituzionale che riunisce 10 case editrici e promuove, per la prima volta, il settore pugliese dell’illustrazione. Bologna Children’s Book Fair da 60 anni è  un evento di riferimento per chi lavora nel campo dell’editoria e dei contenuti dedicati a bambini e ragazzi e costituisce il punto d’incontro per un pubblico variegato ed internazionale, rappresentando l’evento più importante a livello mondiale per lo scambio dei diritti editoriali, con un nucleo importante dedicato al licensing e ai contenuti multimediali per bambini e ragazzi.  Regione Puglia e Teatro Pubblico – che a Bologna presentano Puglia, parole a sistema, nuova identità grafica della linea di intervento dedicata all’editoria –   proseguono nell’attività di valorizzazione e promozione del comparto e per la prima volta promuovono anche il settore dell’illustrazione. A Bologna infatti gli editori, addetti ai lavori e pubblico che frequenteranno lo stand Puglia troveranno un catalogo che riunisce e promuove 30 illustratori pugliesi che hanno partecipato alla call pubblica lanciata dal Teatro Pubblico Pugliese. Uno strumento pensato per avvicinare il mondo dell’editoria dell’infanzia nazionale e internazionale ai disegnatori della nostra regione. Infine lo stand, promosso in collaborazione con APE – Associazione Pugliese Editori, ospiterà gli editori Adda Editore, Besa Muci, Edizioni Dedalo, Edizioni Del Poggio, I Libri di Icaro, Kurumuny, Matilda editrice, Pietre Vive Editore, Progedit, SECOP edizioni e Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia.

redazione

LASCIA UN COMMENTO