Jazz and more. Nel club Ognissantino a Trani mercoledì 1° marzo i Punk Flamingos tra contaminazioni e sperimentazioni di jazz e musica elettronica

0
255

Jazz and moreNel club Ognissantino a Trani mercoledì 1° marzo i Punk Flamingos tra contaminazioni e sperimentazioni di jazz e musica elettronica

Pasquale Buongiovanni e Ignazio “Narrow” Leone per il penultimo appuntamento della rassegna

 

   Jazz and more si approssima alla conclusione non senza riservare altre imperdibili chicche. Il prossimo appuntamento di mercoledì primo marzo vede di scena i Punk Flamingos e incarna appieno le parole chiave del cartellone che sta animando il suggestivo club Ognissantino a Trani (BT) dallo scorso 4 gennaio.

Saranno ancora una volta sperimentazione e contaminazione musicale, infatti, le direttrici pensate per inneggiare alla vitalità e allo stare insieme, in sintonia con l’eleganza del luogo e della sua offerta enogastronomica di qualità, fiori all’occhiello di Alegra hospitality group.

Grazie alla selezione del direttore artistico Pasquale Buongiovanni, continuano ad emergere alcune realtà tra le più innovative della scena musicale ispirata al jazz, all’insegna delle contaminazioni black, blues ed elettroniche, in un cartellone costellato da giovani o già affermati musicisti, che, pur partendo dalla tradizione, si esprimono con un linguaggio contemporaneo e avanguardista.

Il progetto Punk Flamingos ben si colloca in questo scenario che vede l’unione ormai consolidata tra il jazz e la musica elettronica, un’avventura musicale intrapresa dallo stesso direttore artistico della rassegna tranese Pasquale Buongiovanni e Ignazio “Narrow” Leone. Legati dalla passione per l’improvvisazione e la ricerca sul suono, danno vita a uno spettacolo in cui i beat si uniscono a concatenazioni armoniche raffinate e il blues flirta con sintetizzatori e vocoder.

Buongiovanni, classe ’86, vanta un’ottima preparazione con grandi maestri, tra cui il compianto Gianni Lenoci, e jazzisti di fama mondiale come Bob Moses e Marc Ducret. Si dedica allo studio del linguaggio tradizionale, delle diramazioni più moderne del jazz e dell’improvvisazione radicale. Laureato in chitarra jazz al ‘Conservatorio di Monopoli’ nel 2013, ha all’attivo esibizioni dal vivo con jazzisti internazionali come Greg Burk, Steve Potts e William Parker, oltre che dischi ben recensiti dalla stampa specializzata. Numerosi i riconoscimenti nel suo palmarès, tra cui la vittoria al Jazzup Fest nella sezione Most original artist. Specializzato nel 2021 in composizione di colonne sonore per film, spot pubblicitari e documentari, compone la colonna sonora di due cortometraggi vincitori di concorsi nazionali. Docente in diverse scuole di musica pugliesi, attualmente insegna all’Accademia Musicale Federiciana, oltre a curare la direzione artistica di rassegne musicali incentrate sul jazz. Nel 2023 pubblica la raccolta ‘18 studi creativi per chitarra jazz’, edita da Florestano edizioni.

Mercoledì 1° marzo la musica di Buongiovanni sarà in dialogo con Ignazio “Narrow” Leone. Cantautore elettronico, sperimentatore eclettico e polistrumentista, si avvicina alla musica e all’arte visuale e ai dialoghi con pianoforte e synth sin da tenera età. Il dispiegarsi di un’esistenza in continuo “uso e riuso” di suoni e immagini ha permesso un costante cambiamento, con contaminazioni ancora in atto grazie al laboratorio di sperimentazione Saturno Sound Records, etichetta indipendente made in Puglia nata nel 2018.

Fondatore del progetto di elettronica no-laptop “Bicycle Beat” ha avuto l’onore di condividere il palco con grandi artisti come Ricardo Villalobos, Richie Hawtin, Solomun, Ellen Allien, Jeff Mills, Paul Kalkbrenner, WhoMadeWho, Marco Carola, Loco Dice, Sven Vath e tanti altri. Attualmente è impegnato nel nuovo progetto N.M.N.T. (tra melodic techno ed elettronica) e nella finalizzazione di un concept album realizzato in collaborazione col batterista americano Mylious Johnson, noto per aver lavorato con mostri sacri del panorama musicale come Bjork, Pink, Madonna, Franco Battiato, Jovanotti, Destiny’s Child, Quincy Jones etc., supportando e credendo attivamente nella startup di “batterie innovative” Hooplug.

Il format ‘Jazz and more’ si concluderà mercoledì 8 marzo con il bass solo di Viz Maurogiovanni.

Inizio concerto ore 20,30. A seguire le prelibatezze di Ognissantino.

Posti limitati, si consiglia la prenotazione. Info e prenotazioni: 0883 175 0000

Ognissantino  Cocktail Bar, Wine Bar & Food Bar, via Banchina al porto, 4 – Trani BT – Puglia.

Tel. : 0883 175 0000ognissantino.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.