Impianto di benzina abusivo a Cerignola: sequesto da parte della Gdf

0
286

 – Un distributore di benzina abusivo è stato scoperto e sequestrato nel Foggiano dalla Guardia di Finanza. All’esterno del capannone a Cerignola era presente un cartello con l’indicazione “1,40”, riconducibile secondo gli accertamenti, al prezzo di vendita del gasolio in euro al litro in corso nello stesso impianto.

I due presunti gestori sono stati individuati e denunciati. L’impianto abusivo, che consisteva in tre pistole erogatrici collegate a due serbatoi da 1.000 litri ciascuno, è stato sequestrato unitamente a 2.000 litri di gasolio agricolo, all’incasso del giorno ed a 14 fusti metallici utilizzati per trasportare il carburante. Al loro arrivo i militari hanno scoperto un’autovettura in fase di rifornimento, ed altri veicoli che stazionavano fuori in attesa del proprio turno.
Il movimento delle auto, inoltre, veniva gestito con radio ricetrasmittenti.
In totale in provincia di Foggia sono stati eseguiti 68 controlli nei distributori di carburante; 22 sono state le violazioni riscontrate, che vanno dalla mancata esposizione dei prezzi a bordo strada all’omessa comunicazione degli stessi al Ministero delle imprese e del made in Italy. (ANSA).

Foto Ansa

Redazione

LASCIA UN COMMENTO