“Il trimone” del web fa infuriare il leghista Fabio Romito

0
1407

Parole non del tutto “leggere”  per Fabio Romito, prossimo candidato sindaco al Comune di Bari per la Lega di Salvini. 

 

 

In questi giorni alcuni utenti del web hanno postato  frasi ritenute offensive da Fabio Romito che pare abbia esposto denuncia.  Nel frattempo, sempre sul web, il candidato della Lega ha postato foto nelle quali si intravede un “soggetto” che strappa il manifesto elettorale collocato su una bacheca del centro. Si accendono dunque i motori in vista delle prossime amministrative 2019  a Bari, ed è il caso di dire che si accendono fin troppo. Non sappiamo quale intepretezione possa dare un giudice se fosse mai stata fatta denuncia, avendo la parola “trimone” diversi significati e non presente sul vocabolario italiano. Potrebbero essere valutate con più attenzione talune affermazioni,  quali “fascista” o altre che ledono la dignità di una persona.  Altri politici avrebbero forse sorvolato senza fare clamore, Romito ha subito fortemente il colpo e sta reagendo come può e usando gli strumenti che ritiene più opportuni.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO