7.3 C
Bari,it
venerdì 27 Gennaio 2023
IL REGISTA FULVIO RISULEO A BARI PER LA PROIEZIONE DI “NOTTE FANTASMA”,...

IL REGISTA FULVIO RISULEO A BARI PER LA PROIEZIONE DI “NOTTE FANTASMA”, FILM INSERITO ALL’INTERNO DELLA RASSEGNA “REGISTI FUORI DAGLI SCHE[R]MI”

0
137

IL REGISTA FULVIO RISULEO A BARI PER LA PROIEZIONE DI “NOTTE FANTASMA”, FILM INSERITO ALL’INTERNO DELLA RASSEGNA “REGISTI FUORI DAGLI SCHE[R]MI”.

 

L’EVENTO È IN PROGRAMMA VENERDI’ 16 ALLE 20.30 AL CINEPORTO DI BARI ALLA FIERA DEL LEVANTE (INGRESSO MONUMENTALE).

Il regista e fumettista Fulvio Risuleo sarà ospite, venerdì 16 alle 20.30 al Cineporto di Bari (Fiera del Levante, ingresso Monumentale), del terzo appuntamento della dodicesima edizione della rassegna “Registi fuori dagli ScheRmi”. Il programma prevede la proiezione del suo “Notte Fantasma” (ingresso libero fino ad esaurimento posti), film accolto con successo al Festival di Venezia (sezione Orizzonti Extra) e premiato in numerosi festival internazionali, cui seguirà l’incontro con il pubblico al quale, oltre al regista, parteciperanno il direttore artistico Luigi Abiusi e Cristina Piccino del quotidiano Il Manifesto.

Il soggiorno barese di Fulvio Risuleo proseguirà il giorno dopo, sabato 17 alle 19, con un incontro alla libreria Spine all’Officina degli esordi (via Francesco Crispi 5), in cui è prevista la presentazione dei due albi a fumetti di cui Risuleo è autore, editi dalla casa editrice Coconino PressSniff e Tango. Insieme a Risuleo, saranno presenti il disegnatore Antonio Pronostico e Luigi Abiusi.

“Notte Fantasma” racconta di un sabato sera, in cui il giovane Tarek (Yothin Clavenzani) è pronto a trascorrere del tempo in compagnia dei suoi amici. Il programma è molto semplice e prevede di giocare alla playstation e mangiare junk food. Prima di incontrare gli altri, però, il ragazzo decide di andare al parco per comprare qualche grammo di fumo per la serata.

Nel frattempo un uomo dentro un’auto lo sta tenendo sott’occhio, ha visto tutto ciò che è accaduto e prontamente gli si avvicina. Si tratta di un poliziotto (Edoardo Pesce), che dimostra di essere minaccioso e al contempo gentile, a tratti complice e completamente misterioso. Il poliziotto non arresta Tarek, ma decide di portarselo dietro. Nasce una notte di scorribande per le strade romane, concrete e riconoscibili eppure virate di qualcosa di spettrale, di fantastico: è un’avventura entusiasmante, tra Quentin Tarantino e “Fuori orario” di Martin Scorsese.

 

La rassegna “Registi fuori dagli Schermi” è finanziata da Regione Puglia e Fondazione Apulia Film Commission a valere su risorse del Patto per la Puglia FSC 2014/2020, nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2019/2020.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO