I SUPEREROI ALL’OSPEDALE PEDIATRICO DI BARI PER I BAMBINI RICOVERATI

0
89

 I SUPEREROI ACROBATICI ARRIVANO DAL CIELO E FANNO TAPPA  ALL’OSPEDALE PEDIATRICO GIOVANNI XXIII DI BARI

Saranno supereroi e supereroine come Capitan Marvel, Capitan America, Spiderman, Ironman e Hulk a rendere indimenticabile la mattinata di sabato 10 dicembre, a partire dalle ore 10:30, per i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII. Scenderanno a sorpresa dal tetto dall’ospedale e incontreranno i bimbi ricoverati.

 

L’iniziativa è organizzata dall’associazione senza fini di lucro SEA “SuperEroiAcrobatici” in collaborazione con l’associazione Giovani con Diabete, AGD Bari-Bat-Taranto.

“L’evento è organizzato quale avvio delle iniziative del Natale, in coda alle manifestazioni della Giornata Mondiale del Diabete 2022” spiega la Dott.ssa Elvira Piccinno, referente Diabete SIEDP Puglia (Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica).

 

A travestirsi per regalare una giornata di svago ai bambini ricoverati saranno proprio i volontari della SEA. «Quello che desideriamo trasmettere con forza è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie. Per ogni bambino che incontriamo il messaggio che condividiamo è uno solo: “Tu sei un supereroe! Non mollare!”» spiega Anna Marras, fondatrice dell’associazione. «Siamo felicissimi di collaborare con l’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari, per portare ai piccoli pazienti una giornata di sorrisi» aggiunge Marras. «Il progetto dei SuperEroiAcrobatici nasce proprio per questa ragione, perché per noi non c’è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino. Vogliamo – continua – che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro supereroi preferiti, che si sentano invincibili anche affrontando una patologia cronica come il diabete Tipo1».

 

«È un’occasione – dichiara la presidente AGD Bari-Bat-Taranto Lucia Vitale – che permette a bambini e ragazzi speciali, che sono i veri supereroi,  di vivere momenti di gioia e spensieratezza».

 

L’occasione sarà anche dedicata alla Campagna per la diagnosi precoce del Diabete di Tipo 1, promossa dalla SIEDP (Società Italiana Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica), volta a divulgare i possibili segnali predittivi di questa patologia, per prevenire situazioni gravi all’esordio.

 Redazione 

LASCIA UN COMMENTO