I Cantieri comici del Risollevante Cabaret al teatro Forma di Bari

0
1361

Venerdì 10 febbraio al teatro Forma di Bari, per il nuovo appuntamento della rassegna “Risollevante Cabaret Teatro”, organizzata dall’associazione culturale Sirio, il cui Presidente è Giovanni Tagliente, patron del Festival del Cabaret di Martina Franca, con la collaborazione dell’associazione culturale Echo Events, diretta da Donato Sasso, si terrà lo spettacolo Cantieri Comici.

Questo format nasce come palestra per i comici che si sono distinti nel Festival del Cabaret di Martina Franca, uno spazio tutto dedicato alla ricerca, che ogni anno presenta nuovi comici sul palco. Per l’edizione 2017 saranno impegnati gli altamurani Nicola Calia e Antonio Tirelli e il romano Gianluca Giugliarelli.

Ognuno salirà sul palco – spiega Calia – con la propria performance, che toccherà varie tematiche e avrà delle proprie caratteristiche. Giugliarelli farà dei monologhi trattando la tematica del divorzio. Tirelli parlerà della mamma, del rapporto con social network, del malcostume sociale e di altre tematiche. Io salirò sul palco col mio personaggio del supereroe. Faremo tre piccoli spettacoli ognuno a sé stante. Nella mia parte interagirò con Tirelli per un breve intervento”.

Antonio Tirelli, 31 anni, ha frequentato il laboratorio Zelig Puglia, dove ha partorito il suo primo show teatrale dal titolo “Mia mamma non lo deve sapere”. Laureato in psicologia clinica all’università “La Sapienza” di Roma, si è avvicinato per passione al mondo della comicità.

Gianluca Giugliarelli si è formato nei cabaret della Capitale. Nel 1993 ha debuttato a teatro con lo spettacolo “Dove Nasce la Notizia” per la regia di Umberto Marino, al fianco di Kim Rossi Stuart e Massimo Wertmuller. Da questo lavoro viene tratto il film “Cuore Cattivo” con lo stesso cast a cui si affiancano Massimo Ghini e Valerio Mastandrea. Da qui ha preso parte a numerosi spettacoli e fiction tra cui “Linda e il Brigadiere” con Nino Manfredi e “Un Medico in Famiglia” con Lino Banfi e Giulio Scarpati. Dal 2000 è presente nei cabaret del circuito nazionale con lo spettacolo “Scusate le Spalle”. Dal 2003 i suoi personaggi hanno cominciato ad apparire in numerose trasmissioni televisive come “Made in Sud”, “Central Station” e dal 2010 “Zelig Off” in cui è presente col personaggio del divorziato.

Il trentaseienne Calia, attualmente ospite fisso della trasmissione “Avanti un altro” di Paolo Bonolis, in onda sulle reti Mediaset, si è avvicinato al cabaret attraverso l’animazione nei villaggi turistici farà divertire il pubblico  Checco Lione, aspirante Supereroe.

Tutto ha avuto inizio a scuola dove ho incominciato a fare le imitazioni dei professori. Poi, ventenne, ho lavorato nei villaggi e per più di dieci anni sono stato capo animatore. Terminata questa esperienza mi sono dedicato prima al cabaret e poi agli spettacoli televisivi. Il mio personaggio è nato proprio in una stagione alle Maldive e negli anni si è sviluppato”.

Teatro Forma – Via Fanelli 206/1– Bari

Infotel: 0805018161

Inizio Spettacolo: ore 21:15

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO