Francobollo G7 senza il nome della città di Fasano: il sindaco scrive al presidente della Repubblica e alla Premier

0
111

” Qualche minuto fa ho inviato questa lettera a Quirinale, Palazzo Chigi e Ministero. Ho chiesto l’emissione di un nuovo francobollo celebrativo della Presidenza Italiana del G7, che rispetti la Città di Fasano, nonchè Savelletri, quale luogo di svolgimento effettivo del Forum intergovernativo.

Sono queste le parole postate su facebook del sindaco di Fasano, Francesco Zagaria. Nel francobollo è riportato il logo della presidenza Italiana del G7 per il 2024, la legenda Borgo Egnazia 13-15 giugno, la scritta Italia e l’indicazione tariffaria B ZONA, manca appunto il nome della città di Fasano.

“Evidentemente – aggiunge Zaccaria – una rinnovata interpretazione contenutistica dell’annullo filatelico del 2024, di cui si ignorano le ragioni a fondamento, ha indotto l’ideatore a riprodurre esclusivamente il nome della struttura ricettiva ospitante, di indiscussa fama internazionale, a scapito della località di Savelletri che è compresa nel territorio di Fasano”.
Secondo Zaccaria, “vengono pertanto consegnati alla storia 250mila esemplari di un francobollo in cui il nome della località di Savelletri e della Città di Fasano sono stati pretermessi e, circostanza preoccupante per la verità storica, è stato riprodotto un nome che non trova corrispondenza in alcun Ente di cui si compone la Repubblica italiana”.
“Chiedo” al presidente della Repubblica, alla presidente del Consiglio, al ministero delle imprese e del Made in Italy, che “si adoperino per l’emissione di un nuovo annullo filatelico e promuovano ogni utile azione affinché, nella descrizione di eventi afferenti alla settima Presidenza italiana del G7, soprattutto di quelli destinati alla divulgazione, sia evidenziato che il luogo di svolgimento della riunione dei leader è la Città di Fasano, località di Savelletri”.

REDAZIONE

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.