Foggia: Sequestrati 1000 kg di hascisc, 3 arresti

0
1136
La droga sequestrata dalla Polizia, 8 febbraio 2017. Un'organizzazione transnazionale che trafficava stupefacenti tra la Spagna e la Sardegna e riforniva le piazze italiane è stata smantellata dalla Polizia al termine di una complessa indagine condotta dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Cagliari. Gli arresti degli appartenenti all'associazione sono stati eseguiti a Nuoro, Cagliari, Sassari, Pavia e Bari. Ingente il quantitativo di droga sequestrato nel corso delle indagini: migliaia di chili tra marijuana, eroina, hascisc e cocaina per un valore di milioni di euro. Ad operare è stata la Squadra mobile di Nuoro insieme a quelle di Milano, Pavia e Bari. Numerose le perquisizioni domiciliari che hanno portato al sequestro di materiale utile alle indagini. La base logistica dell'organizzazione era ubicata tra Orgosolo (Nuoro) e Siurgus Donigala (Cagliari), con ramificazioni in varie città italiane e in Spagna. ANSA/ POLIZIA DI STATO +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

 Una tonnellata di hascisc sequestrata e tre persone arrestate: è il bilancio dell’operazione compiuta a Lavello (Potenza) dalla Guardia di Finanza di Trento e dalla Polizia di Stato di Foggia. In manette sono finiti l’autista del camion utilizzato per il trasporto, un italiano di 54 anni, un imprenditore agricolo potentino, di 56, titolare di un’azienda agricola in cui la droga era stata stoccata, e un 49enne originario del Marocco, ritenuto il destinatario del carico.

 

Secondo gli investigatori la droga, dopo essere stata introdotta clandestinamente in Italia (dal Marocco, via Spagna e Francia) e stoccata tra le province di Foggia e Potenza, avrebbe dovuto essere spacciata in diverse piazze del Nord Italia.
L’operazione è stata coordinata dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga (Dcsa). Il valore al dettaglio della sostanza stupefacente sarebbe di circa 10 milioni di euro.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO