EMILIANO INAUGURA IL SALONE NAUTICO A BRINDISI: “ORA CONNETTERE LA FORMAZIONE CON GLI INVESTIMENTI”

0
54

EMILIANO INAUGURA IL SALONE NAUTICO A BRINDISI: “ORA CONNETTERE LA FORMAZIONE CON GLI INVESTIMENTI”

 

“L’anno scorso avevo preso degli impegni con questa manifestazione e con Brindisi: raddoppiare il nostro sostegno, indurre le grandi industrie a partecipare all’esposizione e definire che la fiera della nautica pugliese è a Brindisi.

Tutti questi impegni sono stati mantenuti. Il lavoro che abbiamo di fronte è strategico e riguarda gli ITS, quegli istituti post diploma che consentono di specializzarsi in tutte quelle arti collegate alla nautica”.

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano inaugurando la 18esima edizione dello Snim, il Salone Nautico di Puglia, che si svolge nel porto turistico di Marina di Brindisi dal 12 al 16 ottobre.

“Mi auguro che Politecnico di Bari e Università di Lecce – ha proseguito Emiliano – possano concentrare sul settore della nautica tutte le energie e connetterlo con gli investimenti turistici, come Brindisi ha saputo fare anche grazie a questo meraviglioso luogo che è stato determinante. Questa infrastruttura è un’opportunità che ha consentito alla Puglia di presentare al mondo una sua fiera nautica di assoluta dignità e di grande forza. Ringrazio la città di Brindisi e in particolare il presidente dello Snim Giuseppe Meo – ha concluso Emiliano- per il lavoro straordinario che ha fatto insieme a tutta l’Italia della nautica che punta su Brindisi”.

Alla cerimonia inaugurale hanno preso parte anche il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci, il Presidente della Lega Navale Italiana Donato Marzano, il Vice Presidente di Confindustria Nautica Piero Formenti, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Meridionale Ugo Patroni Griffi, il Comandante della Capitaneria di Porto Fabrizio Coke, il Presidente del Distretto Nautico di Puglia Giuseppe Danese e il Presidente dello Snim Giuseppe Meo. Erano in sala anche il Prefetto Carolina Bellantoni ed autorevoli rappresentanti delle Forze Armate, presenti con propri stand e imbarcazioni all’interno del Salone Nautico.

Lo Snim si sviluppa su un’area di 20mila metri quadri con oltre duecento imbarcazioni esposte (il 30% in più rispetto allo scorso anno): ospita incontri, conferenze e approfondimenti sui vari temi: dalle nuove tecnologie per la nautica alle questioni ambientali.

Si svolgono anche manifestazioni sportive, dimostrazioni e campionati agonistici e dilettantistici.

“Questa importante manifestazione che si svolge a Brindisi con successo – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci – ci offre l’occasione per ribadire la volontà della Regione Puglia di porre la blue economy al centro della strategia di sviluppo dei nostri territori e quindi della nuova programmazione regionale. Questo sta già accadendo, investendo in maniera trasversale su azioni concrete nei vari assessorati che di blue economy si occupano: dalla formazione al turismo, dalla tutela dell’ambiente allo sviluppo economico. Questo ci consentirà di far crescere in maniera sinergica un settore che è strategico e per cui la Puglia può rappresentare un’eccellenza a livello nazionale”.

“Sono davvero orgoglioso – ha affermato il Presidente dello Snim Giuseppe Meo – per aver convinto tanti a credere nelle potenzialità del nostro Salone Nautico. Oggi qui ci sono centinaia di giovani, tra cui molti bambini, a conferma della piena sinergia con il mondo scolastico con cui intendiamo sviluppare una cultura del mare”.

Pieno sostegno all’iniziativa è stato confermato dal sindaco Riccardo Rossi, così come dal Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Ugo Patroni Griffi.

“Il riconoscimento di capitale della nautica nei giorni dello Snim – ha affermato il Presidente del Distretto Nautico di Puglia Giuseppe Danese – ci inorgoglisce e ci spinge ad andare avanti. Le presenze prestigiose che annoveriamo tra gli espositori di questa edizione confermano che siamo sulla strada giusta”.

Al termine della cerimonia inaugurale il presidente della Regione Puglia ha partecipato anche alla consegna al Reparto Operativo Aeronavale di un nuovo prototipo di battello completamente realizzato in Puglia, lungo 11,7 metri, largo 3,4 metri, in grado di raggiungere oltre 50 nodi.

Ideato e progettato dalla sezione tecnico-logistica della Stazione Navale di Bari, è stato realizzato nei cantieri Danese di Brindisi, ed è stato finanziato con i fondi della Convenzione stipulata tra Arpa Puglia e Comando Regionale Puglia della Guardia di Finanza.

Redazione

 

 

Link video dichiarazione Emiliano

LASCIA UN COMMENTO