“DISCO BOY” DEL REGISTA PUGLIESE GIACOMO ABBRUZZESE VINCE L’ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIOR FOTOGRAFIA 

0
228
epa10491199 French cinematographer Helene Louvart (R) and Italian director Giacomo Abbruzzese (L) pose on the red carpet after winning the 'Silver Bear for Outstanding Artistic Contribution' for 'Disco Boy' during the Closing and Awards Ceremony of the 73rd Berlin International Film Festival 'Berlinale' in Berlin, Germany, 25 February 2023. The in-person event ran from 16 to 26 February 2023. EPA/HANNIBAL HANSCHKE

“DISCO BOY” DEL REGISTA PUGLIESE GIACOMO ABBRUZZESE VINCE L’ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIOR FOTOGRAFIA 

 

UNICO REGISTA ITALIANO IN CONCORSO ALLA BERLINALE, GIACOMO ABBRUZZESE PRESENTERA’ IN PUGLIA “DISCO BOY” IN DUE SERATE SPECIALI A BARI E A TARANTO.

 

Il film “Disco Boy” del pugliese Giacomo Abbruzzese, si è aggiudicato l’Orso d’Argento come “Miglior fotografia” realizzata da Hélène Louvart al 73° Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

“Il premio prestigioso assegnato a Berlino al film del regista tarantino Giacomo Abbruzzese – commenta Anna Maria Tosto, presidente della Fondazione Apulia Film Commission-, suggella l’eccellenza dei talenti espressi dalla nostra regione e conferma come l’Apulia Film Commission abbia saputo riconoscerli e affiancarli fin dai loro esordi. Prima di “Disco boy” Abbruzzese è stato autore, con il sostegno della Fondazione-, dei cortometraggi e documentari con i quali ha mosso i primi passi nel mondo cinematografico. L’AFC – conclude la Presidente- proseguirà a promuovere il cinema di qualità e a valorizzare le risorse delle giovani generazioni pugliesi. A Giacomo Abruzzese – che presenterà il suo film in anteprima a Bari e Taranto -, vanno le congratulazioni per il suo lavoro e il ringraziamento per la tenacia e la determinazione con le quali si è imposto all’attenzione mondiale”.

Alla presenza in sala del regista Giacomo Abbruzzese, sabato 4 alle 20.30, “Disco Boy” sarà proiettato al Cinema Splendor di Bari, mentre il giorno dopo, domenica 5 alle 18.30, sarà visibile al Cinema Teatro Orfeo di Taranto, città d’origine del 44anni regista pugliese. I due appuntamenti, saranno introdotti dal critico cinematografico Massimo Causo.    

“Disco Boy” parla di guerra uscendo dai canoni del genere, per affrontare sensazioni e traumi che permangono nell’inconscio. Il film, infatti, racconta la vicenda di Aleksei, un giovane bielorusso che cerca di raggiungere clandestinamente la Francia. Una volta arrivato l’unico modo per poter essere regolarizzato è di aderire alla Legione Straniera. Si troverà così a combattere sul delta del Niger dove un giovane, Jomo, a sua volta combatte contro le compagnie petrolifere che hanno devastato il suo villaggio. La sorella Udoka sogna di fuggire, consapevole che ormai tutto è perduto. I loro destini si intrecceranno, al di là dei confini, della vita e della morte.

Interpretati dalla storia sono gli attori Franz Rogowski (“Undine”, “Freaks Out”), l’esordiente Morr Ndiaye, l’artista attivista Laëtitia Ky e Matteo Olivetti (“La terra dell’abbastanza”), mentre la colonna sonora è firmata dalla stella della musica elettronica Vitalic. Coprodotto da Francia, Belgio, Polonia e dall’italiana Dugong Films, il film è distribuito da Lucky Red e sarà nelle sale a partire da giovedì 9 marzo.

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.