“Di terre e voci lontane”: concerto dell’Orchestra sinfonica metropolitana a Bari e Cisternino

0
99

“Di terre e voci lontane”: concerto dell’Orchestra sinfonica metropolitana a Bari e Cisternino. 

Domani, venerdì 25 febbraio, alle ore 20.45, nel Nuovo Teatro Abeliano di Bari (Via Padre Massimiliano Kolbe, 3), si terrà il concerto dell’Orchestra Sinfonica Metropolitana dal titolo ““Di terre e voci lontane” (biglietti a prezzo unico ridotto in vendita presso il Nuovo Teatro Abeliano).

 

A dirigere l’ICO della Città metropolitana di Bari per l’occasione ci sarà il maestro venezuelano Gerardo Estrada, uno dei direttori emergenti di grande respiro internazionale, vincitore nel 2015 del primo premio “Golden Baton” nell’ambito della International Conducting Competition 3.0 organizzata da Spagna e Paraguay. Al concerto ci sarà anche la partecipazione come solista del giovane tenore pugliese Oronzo D’Urso, classe ‘96, vincitore della 75a edizione del Concorso per giovani cantanti lirici «Comunità Europea» 2021, organizzato dal teatro lirico sperimentale «A. Belli» di Spoleto.

Il titolo del concerto “Di terre e voci lontane” rimanda, nel programma, a luoghi lontani e simbolici quali la Russia della Sinfonia n. 2 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, a San Pietroburgo, luogo dove è stato scritto Il Barbiere di Siviglia di Giovanni Paisiello alla corte dell’imperatrice Caterina II; c’è poi la Sicilia di Pirandello ne La Giara di Alfredo Casella, maestro di Nino Rota e, infine, la Vienna della famiglia Strauss nel valzer Wiener Blut.

 

Il concerto sarà replicato sabato 26 febbraio, alle ore 20.00 (porte ore 19.15) nel Teatro Comunale Paolo Grassi a Cisternino, nell’ambito della stagione teatrale del Comune di Cisternino in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Info biglietti: Posto unico € 3,00 in vendita on line, punti vendita Vivaticket, Calib e Libreria Caffè (Via Ciro Menotti, 8 – Cisternino). Info: +39 328 971 4139.

  redazione

LASCIA UN COMMENTO