Coppia trovata morta a Trani: sequestrato dai carabinieri il coltello da cucina con cui è stata uccisa la donna di 44 anni

0
936

È stato trovato e sequestrato dai carabinieri il coltello da cucina con cui è stata uccisa ieri sera a Trani la 44enne Teresa di Tondo, trovata morta nella villa in cui viveva con Massimo Petrelli, 52 anni, trovato impiccato in giardino.  L’arma è stata ritrovata in casa. Gli investigatori ipotizzano si tratti di un omicidio-suicidio anche perché dai rilievi effettuati non sono emersi segni di effrazione. A fare luce sull’accaduto sarà l’autopsia: l’incarico potrebbe essere conferito già domani. La villa, che è stata posta sotto sequestro, si trova in campagna ma non è isolata e accanto c’è un’altra abitazione. Persone vicine alla coppia, familiari e conoscenti vengono ascoltati dagli investigatori per ricostruire le ultime ore di vita dei due. Teresa di Tondo era una educatrice, lavorava nel sociale con una cooperativa e studiava Scienze dalla formazione. Petrelli lavorava nel settore della lavorazione marmi. “Tutta la nostra comunità oggi è sconvolta da una tragedia incomprensibile”, scrive su Facebook sindaco di Trani, Amedeo Bottaro: “Negli ultimi anni ricorda – attraverso le attività sviluppate come Ambito territoriale ed in particolare con il nostro centro antiviolenza, avevamo alzato la soglia di attenzione sul fenomeno della violenza di genere a fronte di una fragilità sociale sempre più dilagante”. (ANSA).

redazione

LASCIA UN COMMENTO