Confagricoltura Bari-Bat a Bisceglie fa chiarezza sui crediti di carbonio

0
254

Confagricoltura Bari-Bat a Bisceglie fa chiarezza sui crediti di carbonio

Giovedì 27 aprile alle ore 17.00 nella Centrale Ortofrutticola di Bisceglie (Bt), si terrà il convegno “Crediti di carbonio e nuovi scenari di sostenibilità”, una nuova frontiera green per il sistema olivicolo, organizzato dall’OP Aproli Bari, in collaborazione con Confagricoltura Bari-BAT.

La strategia europea “Farm to Fork”, introdotta nel maggio 2020 dalla Commissione Europea, si pone come obiettivo decennale di guidare il settore agroalimentare verso un sistema equo, sano e sostenibile. Tra i suoi obiettivi vi sono dei punti non esplorati tra cui la creazione di un nuovo modello di business verde, in cui l’agricoltore può essere remunerato per il sequestro di carbonio dall’atmosfera (Carbon Farming), la bioeconomia circolare, la riduzione dell’utilizzo dei fertilizzanti.

L’olivo per sua natura e per sua caratteristica agronomica – ha spiegato Massimiliano Del Core, presidente di Confagricoltura Bari-BAT – è una delle piante che sottrae CO2 all’ambiente. Quindi tutte le aziende di settore sono produttrici di crediti green di carbonio utili per poter compensare la propria produzione”.

Con l’intenzione di avviare un percorso di trasferimento delle conoscenze per supportare le aziende al raggiungimento degli obiettivi della strategia “Farm to Fork” e in particolare la neutralità climatica, Confagricoltura Bari-BAT cerca di facilitare la comprensione sulle tematiche del settore. Durante questo convegno, attraverso autorevoli relatori, si farà chiarezza sull’istituzione del registro dei crediti di carbonio e sulle opportunità di finanziamento del nuovo Complemento di Sviluppo Rurale 2023 -2027 (ex PSR) per le aziende olivicole che vogliono divenire sostenibili e competitive sui mercati europei. Interverranno Roberta Papili responsabile Clima ed Energie di Confagricoltura Roma, Saverio Maluccio  del nucleo monitoraggio CREA, Giovanni Porcelli vice direttore Confagricoltura Bari-BAT e i ricercatori dell’Università di Foggia che esporranno i risultati del progetto Good by Waste incentrato sull’economia circolare. Il convegno sarà aperto dai saluti del presidente della OP Aproli Bari Giacomo Patruno e terminerà con le conclusioni del presidente di Confagricoltura Bari-BAT.

Questi sono temi caldi per il fatto che in queste settimane il Ministero sta regolamentando affidando all’ente di ricerca CREA la tenuta e l’aggiornamento del registro dei crediti sul carbonio, presupposto per far attivare e attuare questa nuova frontiera green

 

 

Centrale ortofrutticola – corso Garibaldi, 21 – Bisceglie (Bt)

 

Inizio convegno: 17.00

redazione

LASCIA UN COMMENTO