Concerto a Corato con Mirko Signorile

0
1088

Nell’ambito del progetto “un paese adotta un poeta”, sabato 30 dicembre, alle ore 21.30 in Largo Abazia, a Corato, l’Associazione Lavorare Stanca organizza Mirko Signorile e Marco Messina live per Un Paese Adotta un Poeta.

 

Concerto e comizio d’amore Con Mirko Signorile – piano; Marco Messina – electronics; Vertere String Quartet (Giuseppe Amatulli – violino; Maurizio Schiuma – violino; Domenico Mastro – viola; Piero Dattoli – violoncello) Paolo Maria Cristalli, poeta e comiziante.

Ingresso gratuito.

Oggi Paolo Maria Cristalli, poeta e autore, vive con tre gatti tra fastidiose correnti di povertà e cumuli di scatole con cui si ripromette di creare opere d’arte. L’associazione Lavorare Stanca ha allora proposto alla città di Corato di adottare Paolo, perché è un poeta e altro non può essere.

Il progetto “Un paese adotta un poeta” prevede la raccolta di denaro attraverso una campagna di crowdfuding, ma anche di ospitalità e disponibilità in cambio di poesia.

Una sorta di “Bacchelli” privato, partecipato e condiviso che ringrazia un grande artista per essere vivo. I fondi raccolti serviranno a garantire al poeta una sorta di “pensione di genialità”, in modo da dargli il minimo indispensabile per la sussistenza e permettergli di dedicarsi alla poesia.

Se raggiungeremo l’obbiettivo, Paolo Maria Cristalli dedicherà a ogni sostenitore una poesia, trascritta poi sui muri del centro di Corato. Info su: bit.ly/UnPaeseAdottaUnPoeta

Lavorare Stanca nasce in Puglia dalle idee e dai deliri di alcuni giovani che si sentono un po’ vecchi. Lavorare Stanca non ha obbiettivi, ma desideri, pulsioni, e non cerca conferme, ma sconvolgimenti: interiori e collettivi, costruttivi o catastrofici. La strada da percorrere è quella verso la sacralità dei luoghi e delle cose, delle relazioni umane, del rapporto con i paesi, il paesaggio, le arti e i mestieri. Il primato è della percezione, non dell’opinione. Il nostro presidente è un gatto.

UN PROGETTO A CURA DI

Giuliano Maroccini: formazione umanistica, direttore artistico e organizzativo di Verso Sud, è laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano. Insegnante di lettere presso il Miur, ha pubblicato poesie, saggi e articoli letterari su riviste e in volume. Nel 2016 ha conseguito il master in event management presso Unisco.

Luigi Piccarreta: formazione ingegneristica internazionale (Double Degree al KTH di Stoccolma; MBA al CDI di Parigi), direttore artistico e organizzativo di Verso Sud, inizia la carriera nel trading internazionale di commodities, con focus sulla guida e gestione di progetti sui derivati finanziari e il risk management. Attualmente co-founder di Meta: una bottega rinascimentale contemporanea con focus sui percorsi di cambiamento della media impresa italiana.

Stefania Dubla: art director, curatrice e project manager. Nel 2014 lavora al Musée d’Orsay di Parigi per l’esposizione “La Dolce Vita. Du Liberty au Design Industriel”, nel 2016 cura l’esposizione “3rD Impact: il paradosso dell’identità. Architettura, Fumetto, Fotografia” sotto la direzione artistica di Rabatanalab con i nomi dei più illustri fumettisti al mondo, e fonda il programma di atelier e residenza artistica diffusa “MAAP – Atelier Arte Pubblica”. Dal 2017 lavora per Il Sicomoro, cooperativa sociale project leader per il progetto Matera Capitale Europea della Cultura 2019, e come curatrice per Verso Sud festival.

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.