Comune di Castellana Grotte – Presentazione de I Giorni del Fuoco a Castellana Grotte

0
60

Giorni del Fuoco a Castellana Grotte, Fanove e non solo per quattro serate all’insegna di storia, fede, tradizione, musica e cultura

Presentati ufficialmente questa mattina nella Sala Giunta del Palazzo Municipale di Castellana Grotte gli eventi e gli appuntamenti de I Giorni del Fuoco. Il sindaco Ciliberti: “Occasione per rafforzare l’identità del nostro territorio e valorizzare uno degli eventi maggiormente attrattivi per la nostra città”

 

Presentati ufficialmente questa mattina, mercoledì 4 gennaio 2023, nella Sala Giunta del Palazzo Municipale di Castellana Grotte (Ba) gli appuntamenti de “I Giorni del Fuoco”, programma di eventi promosso da Comune di Castellana Grotte e Grotte di Castellana srl e rientrante nel più ampio cartellone invernale e natalizio di Piazze d’Inverno.

La rievocazione storica “Ab Origine – Laddove tutto ha avuto inizio” in programma da domenica 8 a martedì 10 gennaio 2023 nel centro storico con partenza da piazza Nicola e Costa, i concerti dei Terraross e dei Cipurrid, gli artisti di strada del progetto Strade di Fuoco, il ritorno de La Notte delle Fanove mercoledì 11 gennaio 2023 e la Festa Patronale in onore di Maria Santissima della Vetrana giovedì 12 gennaio 2023: saranno queste le tappe che scandiranno il percorso di questo weekend e della prossima settimana a Castellana Grotte.

Presenti il sindaco di Castellana Grotte, Domi Ciliberti, l’assessore comunale agli Eventi, Fabio Caputo, il presidente del Comitato Feste Patronali, Franco Di Masi, e il direttore artistico di Ab Origine, Angelo Barone.

“Abbiamo voluto costruire attorno ad uno degli eventi maggiormente attrattivi per la nostra città e per la nostra comunità un contesto di valorizzazione e promozione – ha commentato il sindaco Ciliberti – L’idea è quella di rafforzare la vera identità dei castellanesi e del nostro territorio, offrire maggiore conoscenza e consapevolezza ai turisti e ai visitatori di questi primi giorni di gennaio e creare ulteriori occasioni per dare visibilità a Castellana Grotte, alla sua storia, alle sue tradizioni, alla sua cultura e al suo rapporto di fede verso Maria Santissima della Vetrana in un percorso di destagionalizzazione del flusso turisticoCon I Giorni del Fuoco e, in particolare, con Ab Origine, diamo la possibilità a tutti di rivivere con suggestione e con dei valori artistici il racconto dei fatti legati all’epidemia di peste tra dicembre 1690 e gennaio 1691. Altro obiettivo, non secondario, è quello di rinnovare con i Comuni di San Marco in Lamis e Novoli quella rete delle città del fuoco che ci consentirà di accreditare ulteriormente questa nostra peculiarità presso le istituzioni nazionali e regionali”.

 

“Dopo Piazze d’Estate e durante Piazze d’Inverno, con I Giorni del Fuoco vogliamo ulteriormente ampliare la platea di persone attratte dalla nostra Castellana – ha detto l’assessore Caputo – Già durante tutto il periodo in Natale possiamo parlare con consapevolezza di largo successo. Nostra intenzione è quella di creare sempre nuovi contesti e dare sempre nuovi stimoli, incrementando così progressivamente l’interesse verso la nostra città. Con i concerti di Terraross e Cipurrid, con il festival del fuoco di Strade di Fuoco, con lo spettacolo Ab Origine e con il ritorno della Notte delle Fanove invitiamo non solo i castellanesi a vivere la nostra città intensamente per quattro giorni, ma ci auguriamo di poter accogliere con la solita disponibilità i tanti visitatori che vorranno scegliere Castellana subito dopo l’Epifania”.

“Ab Origine è un contenitore per la storia di Castellana e le storie dei castellanesi – ha raccontato Barone – ideato da un team creativo legato fortemente al nostro territorio e realizzato attraverso la sinergia con tantissime associazioni di Castellana. Un percorso che parte da piazza Nicola e Costa, che arriva in largo San Leone Magno e che passa attraverso le emozioni di tutte le arti figurative”.

Da domenica 8 a mercoledì 11 gennaio 2023 arrivano, così, a Castellana Grotte “I Giorni del Fuoco”. Storia, fede, tradizione, musica e cultura che si fonderanno per integrare i festeggiamenti in occasione del 332esimo anniversario della miracolosa liberazione di Castellana Grotte dalla peste per intercessione di Maria Santissima della Vetrana.

Tra le novità previste nel programma di eventi, domenica 8 gennaio 2023, alle ore 19, debutta la rievocazione storica e le installazioni immersive nel centro storico di “Ab Origine – Laddove tutto ha avuto inizio”. Partenza da piazza Nicola e Costa per un percorso di circa 400 metri all’interno del centro storico basato sul racconto degli eventi che hanno interessato Castellana durante l’epidemia di peste bubbonica del 1690, con riferimento alle principali figure storiche e agli usi e costumi sviluppatisi all’interno della popolazione durante l’epidemia. “Ab Origine” replicherà anche lunedì 9 e martedì 10 gennaio 2023, sempre a partire dalle ore 19. Da registrare la partecipazione straordinaria dell’attore piemontese Fabio Troiano, protagonista di una performance video per le tre serate e presente alla replica di domenica 8 gennaio 2023.

Proprio, domenica 8 gennaio 2023, in piazza Garibaldi, inoltre, in calendario il concerto dei Terraross, suonatori e menestrelli della Bassa Murgia, progetto musicale e di ricerca che mira a riscoprire e valorizzare quella che era la cultura di un tempo ormai perduta.

Lunedì 9 e domenica 10 gennaio 2023, a partire dalle ore 20, invece, in diversi punti della città e in particolare in piazza Garibaldi, via Bovio e piazza Nicola e Costa, arriveranno le rappresentazioni artistiche a tema fuoco del progetto “Strade di Fuoco”. L’evento vedrà la partecipazione di artisti locali e nazionali del settore “Street Fire Artist”, cosiddetti artisti di strada specializzati nella dominazione e cultura del fuoco.

Mercoledì 11 gennaio 2023, con l’accensione del falò di largo San Francesco presso il Santuario Madonna della Vetrana alle ore 19, torna La Notte delle Fanove. All’accensione di tutte le altre fanove in largo Porta Grande, largo San Leone Magno e nel centro cittadino, seguirà in piazza Garibaldi, alle ore 21 circa, il concerto dei Cipurrid, gruppo di musica popolare che propone un viaggio musicale che parte dal Salento, con le allegre pizziche, e raggiunge tutta la Puglia.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’Ente www.comune.castellanagrotte.ba.it e sui canali social di Comune di Castellana Grotte.

redazione

LASCIA UN COMMENTO