Comunali 2019 a Bari: testa a testa tra Pasquale Di Rella e Antonio Decaro (sondaggio dell’Osservatorio Emg)

0
1059

E’ solo un sondaggio, quello dell’Osservatorio Emg a firma di Fabrizio Masia. I dati  registrano un testa a testa il sindaco uscente, Antonio Decaro 36,9% ( centro-sinistra) e Pasquale Di Rella 36,6% (liste civiche/centro-destra). ll Movimento dei Cinque Stella con Elisabetta Pani raggiungerebbe il 24%. Altro candidato 2,5%.

in foto Pasquale Di Rella

“Nonostante tutti i progetti presentati negli ultimi mesi, le inaugurazioni, le nomine fatte, le assunzioni e il plotone di eletti e nominati comunali e regionali che lo sostengono, Decaro perde il 12,5% di consenso rispetto al dato delle elezioni comunali del 2014. E, in base al sondaggio anticipato da Fabrizio Masia di “EMG ACQUA”, sono testa a testa con Decaro nonostante non abbia affisso un solo manifesto, non abbia commissionato un solo spot elettorale e subisca la manifesta ostilità di alcuni giornalisti. A pochi giorni dall’ufficializzazione della mia candidatura e con i poteri forti locali terrorizzati da una mia elezione, ho già conquistato un ampio consenso e sono assolutamente certo di battere Decaro. Inoltre, rispetto la candidata del Movimento 5 Stelle e tutto il popolo pentastellato a cui mi unisce l’attenzione verso l’importanza di ridurre i costi della politica. Una tema a cui sono particolarmente sensibile: da un oltre un anno, non percepisco alcun compenso da consigliere comunale e nonostante ciò dedico almeno 16 ore al giorno all’attività politico-amministrativa e all’ascolto dei cittadini. Lo faccio perché sono convinto che i politici debbano servire la comunità e non servirsi di essa”. Questo il commento di Pasquale Di Rella, vincitore delle primarie del centro-destra a Bari

A firmare il sondaggio è Fabrizio Masia, per tanto tempo sondaggista di Enrico Mentana, attualmente alla trasmissione Agorà in onda su Rai 3.

Antonio Carbonara

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.