“Cittadella degli Artisti” con i Pathos Ensemble Peppe Servillo: riparte la cultura con la Fondazione Valente

0
240
PEPPE SERVILLO. FOTO DI GIANNI FIORITO

_____________________________________________________________
MOLFETTA (BA) – Il concerto-reading con testi di Franco Marcoaldi a cento anni dalla morte di Camille Saint-Saëns, compositore del capolavoro “Il carnevale degli animali”. L’artista napoletano sarà in scena sabato 8 gennaio 2022 presso la “Cittadella degli artisti” a Molfetta.

Saranno, infatti, le musiche di Saint-Saëns a risuonare a cura del Pathos Ensemble con Silvia Mazzon al violino, Mirco Ghirardini al clarinetto e Marcello Mazzoni al pianoforte, dando ancora più vigore e forza alla recitazione di Servillo sui testi di Franco Marcoaldi.  
“Danse Macabre Op. 40” nella versione per violino e pianoforte, “Berceuse Op. 38” per violino e pianoforte, “Il Carnevale degli Animali” nella trascrizione per violino, clarinetto e pianoforte, sono le composizioni riproposte nel concerto a suggello dei testi tratti da “Animali in versi”, vincitore del Premio Brancati 2006.

Segue il concerto-evento di Natale con il pianista Danilo Rea con l’omaggio ad Enrico Caruso che ha dimostrato come il ritorno alla cultura, nelle sue forme più aggregative, è ancora possibile nel massimo della sicurezza.
Un successo autentico, impreziosito dai consensi unanimi anche di quanti sono giunti nella Cattedrale di Molfetta dal circondario, riscoprendo il piacere di una serata di convivialità nella massima sicurezza e sulle note improvvisate dell’artista.

Ad introdurre l’evento ci sarà la “guida all’ascolto”,curata direttamente dal direttore artistico Sara Allegretta che condurrà lo spettatore nelle atmosfere di una serata che nel resto d’Italia sta ottenendo successo di pubblico e di critica. 

A parlare in versi, attraverso la voce di Peppe Servillo, saranno cani, gatti, fringuelli, lucertole, asini, tartarughe verso cui lo spettatore arriverà a provare invidia per la possibilità di avere una immediatezza nei rapporti con l’altro che all’uomo di oggi sembra preclusa, quasi ormai svanita. Parte da qui, dunque, un viaggio nelle relazioni e nell’anima di ciascuno in cui chi assisterà allo spettacolo sarà accompagnato dal ritmo narrante di Peppe Servillo.

Per la Fondazione molfettese, presieduta da Marcello Carabellese, si tratta del secondo appuntamento di un cartellone di eventi “ I suoni della cultura” che si svilupperà per tutto l’anno tra teatro, rassegne e concerti.  
_________________________________

info e prenotazioni

080 9900206
prenotazione@fondazionemusicalevalente.it

ticketonline sul marketplace della “Fondazione Valente”
https://think1.sumup.link/

punti vendita
InfoPoint via Piazza 27 (centro storico)

Bar IT
Corso Umberto 2

Bar Giza
via Giovinazzo

Queens Caffè Bistrot
via Fremantle 19

LASCIA UN COMMENTO