Cisternino: concerto per la Pace

0
99
Sono le foto del Concerto per la pace che si è tenuto a Sanremo Lei violinista russa, lui violinista ucraino, sono marito e moglie. Foto Comune di Sanremo

CISTERNINO

SABATO 12 MARZO CONCERTO PER LA PACE DELL’ORCHESTRA SINFONICA DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI BARI CON LA PARTECIPAZIONE DELLA COPPIA DI VIOLINISTI KSENIA MILAS, RUSSA, E OLEKSANDR SEMCHUK, UCRAINO

TEATRO COMUNALE PAOLO GRASSI – ORE 20,00

 

Sabato 12 marzo, alle ore 20.00 nel Teatro Comunale Paolo Grassi a Cisternino, l’Orchestra sinfonica della Città metropolitana di Bari, nell’ambito della stagione teatrale del Comune di Cisternino in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, si esibirà un concerto per la pace aderendo al progetto “La musica che unisce” promosso dalla violinista russa Ksenia Milas e suo marito Oleksandr Semchuk, violinista ucraino, impegnati in questi giorni in un tour per l’Italia con lo scopo di aiutare la Croce Rossa Italiana in una raccolta fondi per l’emergenza umanitaria in Ucraina.

 

La coppia di musicisti sarà sul palco insieme all’Ico e proporrà al pubblico il brano Melodia (con l’arrangiamento di Stefano Delle Donne) scritto da Myroslav Skoryk (1938-2020), uno dei più importanti compositori ucraini del secolo scorso, per il film “High Pass” (1981, del regista ucraino Voldodymyr Denysenko), pellicola sulla guerra partigiana che trova nel dialogo e nella pace il suo messaggio principale.

 

L’orchestra della Città metropolitana di Bari per l’occasione sarà diretta dal maestro Daniele Squeo, pugliese, classe 1985, uno dei direttori d’opera emergenti nel panorama europeo. Attualmente è Direttore Musicale Generale del Pfalztheater di Kaiserslautern a partire dalla stagione 2020/2021.

Il programma del concerto proseguirà con l’esecuzione dei seguenti brani: Sinfonia da Antigona di Tommaso Traetta (a 250 anni dalla composizione con revisione a cura del Traetta Opera Festival), Nelle steppe dell’Asia centrale di Aleksandr Porfir’evič Borodin e terminerà con l’esecuzione della Sinfonia n.3 Polacca, op.29 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

 

Il ricavato della serata sarà devoluto alle attività della CRI (Croce Rossa Italiana) – Emergenza Ucraina.

 

Info: biglietti a prezzo unico € 3,00.

In vendita on line e nei punti vendita Vivaticket e da Calib, Libreria Caffè (Via Ciro Menotti, 8 – Cisternino).

 

Orario:

Lunedì 9.30 – 13:00, 16:00 – 20:00

Martedì: 9.30 – 19.30

Mercoledì 9.30 – 13.00

Giovedì: 9.30 – 19.30

Venerdì e sabato 9.30 – 13.00, 16.00 alle 20.00

 

Tel: +39 328 971 4139

 

www.teatropubblicopugliese.it

 

 

 

 

PACE

Мир
ειρήνη

peace

שָׁלוֹם

frieden

მშვიდობა

paix

paz

和平

سلام

 

PROGRAMMA

 

 

Myroslav SKORYK                             Melodia

(1938-2020)                                                    Arrangiamento di Stefano Delle Donne

 

 

Tommaso TRAETTA                         Sinfonia da Antigona

(1727-1779)                                                 (a 250 anni dalla composizione)

                                                           Revisione a cura del Traetta Opera Festival

 

 

Aleksandr Porfir’evič BORODIN        Nelle steppe dell’Asia centrale, schizzo sinfonico (1880)

(1833-1887)

 

 

Pëtr Il’ič ČAJKOVSKIJ                       Sinfonia n.3 Polacca, op.29 (1875)                                        (1840-1893)                                                  I. Introduzione e Allegro. Moderato assai (Tempo di marcia funebre)

  1. Alla tedesca. Allegro moderato e semplice

III. Andante elegiaco

  1. Scherzo. Allegro vivo
  2. Finale. Allegro con fuoco (Tempo di polacca)

 

 

 

con la partecipazione dei violinisti Oleksandr SEMCHUK e Ksenia MILAS

 

Direttore: Daniele SQUEO     

 

redazione                                                                                 

 

LASCIA UN COMMENTO