Cisl Scuola Puglia, Calienno, ‘solidarietà al prof. aggredito nell’Istituto superiore “E. Majorana” di Bari

0
132

In relazione all’episodio accaduto giorni fa nell’Istituto Superiore E. Majorana”, al quartiere “San Paolo” a Bari, è intervenuta con una nota la Cisl Scuola Puglia. Il segretario regionale  Roberto Calienno  esprime solidarietà al docente aggredito in classe mentre svolgeva il suo lavoro

 

SOLIDARIETÀ PER IL PROF AGGREDITO.
VICINANZA PER LE COMPONENTI DELL’ISTITUTO

A nome della Cisl Scuola tutta e mio personale, esprimo la
piena solidarietà per l’indegna aggressione subìta alcuni giorni fa ai danni di un prof.
A mezzo stampa (CdM di Puglia, 5 ottobre 2022) apprendiamo che lo scorso 23
settembre – mentre svolgeva il suo lavoro, mentre teneva una lezione agli alunni in una
classe dell’Istituto superiore “E. Majorana”, al quartiere “San Paolo” a Bari – è stato
raggiunto da due persone che, quella mattina, sono entrate nella scuola e, senza alcun
controllo, lo hanno raggiunto in classe al primo piano dell’Istituto e lì lo hanno picchiato.
Il nostro sdegno profondo, convinto – al di là delle possibili considerazioni di come mai
sia potuto accadere tanto in una scuola – va a chi compie azioni come questa: farsi
“giustizia” da solo, usare violenza verso altri e pensare di non incorrere in conseguenze
penali.
Nulla è spiegabile, né comprensibile; né è possibile ricercare altre angolazioni
d’interpretazione.
La nostra vicinanza, altresì, va alle componenti dell’Istituto “E, Majorana”. Va a
studentesse e studenti cui dev’essere garantito – ed è compito di noi grandi, ognuno per
lo specifico ruolo – che le scuole, dove ogni mattina entrano per imparare, per formarsi,
siano un ambiente sano, protetto e permeato di legalità, di civiltà; dove non possa
accadere, non deve accadere a un docente, o ad altro dipendente, ciò che è accaduto al
prof Amorese.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO