“Cento Pasolini”: domani l’omaggio dell’amministrazione comunale nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini

0
89
Banner 400x480 cm PASOLINI

“Cento Pasolini”: domani l’omaggio dell’amministrazione comunale nel centenario della nascita di Pier

5 MARZO 2022 – CENTO PASOLINI

DOMANI L’OMAGGIO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 

SOLD OUT L’APPUNTAMENTO SPECIALE DE “LA PALESTRA” AL PICCINNI  

IN VIA SPARANO UNO SPECIALE OMAGGIO MUSICALE

A PALAZZO DI CITTÀ PASOLINI IN UNO SCATTO DI LORENZO CAPELLINI

 

T’INSEGNERANNO A NON SPLENDERE. E TU SPLENDI, INVECE.”

Teatro Piccinni – Sabato 5 marzo ore 11.00

 

 

Domani, nel centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, il Teatro Piccinni di Bari ospita un appuntamento speciale de “La Palestra – Esercizi di cultura quotidiana”, il format di formazione del pubblico curato da Francesco Asselta nell’ambito della stagione teatrale 2021/2022 del Comune di Bari in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. “Cento Pasolini” è un momento speciale di formazione del pubblico, confronto e approfondimento.

“Il fatto che siano esauriti tutti i biglietti disponibili per l’evento di domani mattina al Piccinni – commenta l’assessora alle Culture Ines Pierucci -, è la riprova del grande interesse che la personalità e l’opera di Pier Paolo Pasolini continuano a suscitare a quasi cinquant’anni dalla sua morte. La scommessa che vogliamo portare sul palco è quella di parlare di una delle figure più complesse e potenti della scena culturale e civile del Novecento italiano attraverso i linguaggi contemporanei, per immergerla nelle contraddizioni storiche e antropologiche del nostro tempo. Tutti noi dobbiamo a  Pasolini, al suo coraggio intellettuale e civile, al suo esporsi in prima persona, lasciandosi attraversare dalle contraddizioni insite in un percorso umano e politico altissimo, parte della nostra attuale consapevolezza. Per questo la sua immensa produzione artistica e culturale ha ancora molto da dire, specie a tutti coloro i quali non smettono di interrogarsi”.

Domattina al Piccinni alcune delle personalità più brillanti della scena culturale barese affronteranno alcune delle forme espressive  che hanno attraversato la vita di questo straordinario e indimenticabile artista. Ognuno dei relatori avrà il compito di fare un po’ di luce su un aspetto della sua figura. Un appuntamento straordinario de “La Palestra”, interamente dedicato a un uomo straordinario: poeta, romanziere, drammaturgo, sceneggiatore, attore, critico o regista.

Questi i relatori dell’appuntamento:

  • Maddalena Tulanti, giornalista / editoliarista Corriere del Mezzogiorno – Pasolini e la stampa
  • Lea Durante, docente dell’Università degli Studi di Bari – Pasolini e la politica
  • Nicola Scardicchio, compositore – Pasolini e la musica
  • Licia Lanera, attrice – Pasolini e il teatro
  • Vito Santoro, critico e studioso di Letteratura italiana moderna e contemporanee – Pasolini e il suo rapporto con la Puglia
  • Angela Bianca Saponari, docente dell’Universita di Bari Aldo Moro – Pasolini e il cinema

Personal trainer dell’esercizio: Roberto Corradino

Previsti anche interventi i di lettura e testimonianza.

 

Sempre nella giornata di domani, dalle ore 10 alle 22, una speciale playlist di brani scritti dallo stesso Pasolini risuonerà su via Sparano, mentre sulla facciata di Palazzo di Città sarà esposta una fotografia di Pasolini scattata da Lorenzo Capellini. “Abbiamo pensato che tutta la città possa partecipare al nostro omaggio a Pasolini – sottolinea Ines Pierucci – anche semplicemente ascoltando risuonare le sue parole, messe in musica da artisti straordinari, lungo la centralissima via Sparano, o alzando lo sguardo sulla facciata di Palazzo di Città per cogliere l’intensità del suo volto catturata dallo sguardo del maestro Capellini”.

Speciale omaggio musicale

via Sparano (filodiffusione) – Sabato 5 marzo

 

Tracklist:

  • “Meditazione orale”

testo e voce di Pier Paolo Pasolini, musica di Ennio Morricone

  • “C’è forse vita sulla terra?”

testo di Dacia Maraini e Pier Paolo Pasolini, musica composta da Manos Hadjidakis per il film di Dusan Makavejev “Sweet Movie”

  • “I ragazzi giù nel campo”

testo di Dacia Maraini e Pier Paolo Pasolini, musica composta da Manos Hadjidakis per il film di Dusan Makavejev “Sweet Movie”

  • “Valzer della toppa”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica di Piero Umiliani  e voce di Gabriella Ferri

  • “Uccellacci e uccellini”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica di Ennio Morricone e voce di Domenico Modugno

  • “Che cosa sono le nuvole”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica e voce di Domenico Modugno

  • “Notturno”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica di Ettore De Carolis

  • “Cristo al Mandrione”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica di Piero Piccioni e voce di Gabriella Ferri

  • “Il soldato di Napoleone”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica e voce di Sergio Endrigo

  • “Macrì Teresa detta Pazzia”

testo di Pier Paolo Pasolini, musica di Piero Umiliani e voce di Laura Betti

  • “La recessione”

testo di  Pier Paolo Pasolini, musica di Mino Di Martino e voce di Alice

  • “Una storia sbagliata”

testo,  musica e voce di Fabrizio de Andrè  – dedicata a Pier Paolo Pasolini

Pier Paolo Pasolini in uno scatto di Lorenzo Capellini

Palazzo di Città  (facciata) – Sabato 5 marzo

 

Grazie alla disponibilità di Lorenzo Capellini, sabato 5 marzo sulla facciata di Palazzo di Città sarà esposto un banner che riproduce una fotografia di Pier Paolo Pasolini scattata proprio da Capellini nel 1974 al Festival del Cinema di Venezia.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO