Carcere di Taranto, 9 persone arrestate: avrebbero introdotto in struttura droga, telefonini e armi

0
123
La casa circondariale nella quale sono reclusi Sabrina Misseri e il padre, Taranto, 15 ottobre 2010. Piange a dirotto Sabrina Misseri in carcere a Taranto dove si trova dalla mezzanotte di ieri per concorso in omicidio della cugina Sarah Scazzi: "Non potrò più chiamarlo papà", ha detto e ripetuto all'avvocata Emilia Velletri, uno dei suoi due avvocati, che stamane é andata a trovarla e a portarle abiti ed effetti personali. ANSA / ZACPHOTO

Avrebbero introdotto nel carcere di Taranto droga, telefonini e armi, per questo la Polizia ha arrestato nove persone (sei in carcere e tre ai domiciliari) con le accuse, a vario titolo, di detenzione, introduzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegali di armi comuni da sparo, introduzione illecita di telefoni e schede sim, corruzione e ricettazione.Gli arresti sono l’esito di un’indagine coordinata dalla locale Procura e condotta dalla Squadra mobile. Nell’ambito della stessa indagine sono inoltre indagate altre 15 persone. I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stapa che si terrà alle ore 11 in Questura a Taranto.

Ansa

LASCIA UN COMMENTO