Camerata Musicale Barese: Noa al Teatro Petruzzelli

0
101

NOA  IN PRIMA NAZIONALE ASSOLUTA A BARI

 

CON “30° ANNIVERSARY TOUR”

Prima nazionale assoluta per Bari al Teatro Petruzzelli domani 4 maggio con Noa in “30° Anniversary Tour”.

Inizio concerto ore 21.

Nel concerto di Bari, il primo del suo tour primaverile, presenterà i suoi trent’anni di carriera accompagnata da Gil Dor chitarra, Ruslan Sirota pianoforte, Omri Abramov basso elettrico-sax e Michele Ciavarella, artista di casa nostra, alle percussioni.

La musica di Noa (nome completo Achinoam Nini, nata in Israele nel 1969 ma cresciuta negli Stati Uniti) è intrisa di suggestioni mediorientali, jazz, rock, in un abbraccio ecumenico degli stili che travalica le barriere culturali e religiose. Non per nulla la cantante israeliana ha spesso usato le proprie canzoni come veicolo di un dialogo musicale per la pace, adoperandosi sempre a favore del riavvicinamento fra popoli in conflitto, con particolare riguardo alla questione mediorientale. Non a caso Roberto Benigni ha pensato a lei per interpretare Beautiful That Way, la canzone principale della colonna sonora del suo film La vita è bella, scritta da Nicola Piovani.

Noa ha potuto manifestare il suo impegno civile in occasioni prestigiose: si è esibita al cospetto dei più grandi capi di stato del mondo (compreso il Papa); ha preso parte a “Time for Life – A Tribute for Peace” (Roma, Colosseo, 2002), alla grande kermesse di beneficenza “We Are the Future” (Roma, Circo Massimo, 2004), nonché al Live 8 indetto da Bono e Bob Geldof. Innumerevoli anche i riconoscimenti al valore umanitario della sua musica: il premio Nobel per la pace Shimon Peres le ha conferito la “Colomba di pace”, mentre la FAO l’ha nominata “Ambasciatrice di buona speranza”.

La Camerata Musicale Barese offre, fino ad esaurimento, promozioni particolari nei settori dedicati.

Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata in Via Sparano 141 oltre che sul sito internet www.cameratamusicalebarese.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO