Camerata Musicale Barese: il Russian Classical Ballet in scena con il “Lago dei Cigni” al Teatroteam di Bari

0
258

IL RUSSIAN CLASSICAL BALLET NE “IL LAGO DEI CIGNI”
PER LA CAMERATA MUSICALE BARESE

Il “TeatroDanza Mediterraneo”, tradizionale rassegna della Camerata Musicale Barese, presenterà venerdì 14 gennaio, al Teatroteam, il Russian Classical Ballet con il “Lago dei Cigni”.
La Compagnia è un complesso tra le migliori realtà della danza internazionale, che effettua regolarmente tournèes in Europa ed in special modo in Italia, meritandosi la simpatia e l’apprezzamento di un pubblico affezionato e fedele.
La Compagnia, diretta da Evgeniya Bespalova, si pone come un baluardo della secolare tradizione della “danza d’ecole”, libera, però, dai ridondanti ed obsoleti formalismi e rinnovata ed adatta al pubblico dei nostri tempi, proponendo, già dalla sua fondazione avvenuta nel 2005 nella città di Mosca, di conservare integralmente la tradizione del balletto classico russo. La compagnia è composta da un cast di ballerini diplomati nelle più prestigiose scuole coreografiche: Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Perm.
Corpo di ballo e solisti, provenienti dalle principali Compagnie russe, danno corpo a questo ensemble, nel quale preparazione accademica ed esperienze internazionali si sposano con l’irriverenza di talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.
Il Lago dei Cigni è una storia d’amore, tradimento e trionfo del bene sul male. Pieno di romanticismo e bellezza, da più di un secolo, questo balletto delizia il pubblico di ogni età. La coreografia richiede, nella sua esecuzione, grande tecnica e abilità dei ballerini.
La rappresentazione dei personaggi, in particolare nel confronto tra la purezza del Cigno Bianco e l’oscurità del Cigno Nero, esige un virtuosismo e un forte talento drammatico da parte dei ballerini solisti, culminante nei due Grand pas de deux nella seconda e nella terza scena. Altro momento di forte impatto è l’incantevole ‘Danza dei piccoli cigni’. Il prestigio e la notorietà senza tempo raggiunti da Il Lago dei Cigni sono esaltati dalla musica ispiratrice di Pyotr Tchaikovsky e dalla grande inventiva ed espressività delle coreografie di Marius Petipa. La genialità del suo potenziale coreografico e artistico culmina nel tradurre la relazione tra il corpo umano e le movenze dei cigni. Pyotr Tchaikovsky ha composto quest’opera in modo trascendentale: La Suite Op.20 rende eterno il nome del compositore. Il successo delle sue composizioni deriva dalla capacità di esprimere i suoi sentimenti attraverso il linguaggio musicale, creando melodie intense ed emotive.
La messa in scena del Russian Classical Ballet esprime ai massimi livelli tutto questo e la poesia romantica dell’opera, presentando una produzione con sontuose scenografie, raffinati costumi e un cast guidato da stelle dello scenario internazionale del balletto.
Inizio spettacolo ore 21.
La Camerata Barese offre, fino ad esaurimento, sconti particolari nei settori dedicati.
Nel frattempo sono in vendita i biglietti per il concerto di Noa del 4 maggio e del progetto dedicato a Mina “Tre per Una” (Danilo Rea, Alfredo Golino e Massimo Moriconi) del 24 maggio p.v.
Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata infotel 080/5211908 e sul sito www.cameratamusicalebarese.it

Redazione

LASCIA UN COMMENTO