BRINDISI, PIAZZA MERCATO CUORE MUSICALE DELLA CITTÀ

0
90

BRINDISI, PIAZZA MERCATO CUORE MUSICALE DELLA CITTÀ

 

Brindisi Porto Natale”, la rassegna di spettacolo organizzata dal Comune di Brindisi e dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi, ritaglia uno spazio dedicato alla musica con quattro appuntamenti in programma ogni giorno dal 30 dicembre al 2 gennaio in piazza Mercato. Un minifestival sul finire del vecchio anno e alle prime luci del nuovo, un viaggio live tra rock, pop e musica cantautorale, realizzato in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione, fondi PO FESR FSE 2014-2020. L’ingresso è libero.

 

Si comincia venerdì 30 dicembre alle ore 21 con il concerto di Chiara Galiazzo dal titolo “Un’estate fa – Live 2022”, dal celebre pezzo che quest’anno compie cinquant’anni. L’originale francese “Une belle histoire”, scritto nel 1972 da Pierre Delanoe e Michel Fugain, ha avuto una versione in italiano di Franco Califano e diverse interpretazioni, tra cui quella dello stesso Califano, di Mina e dei Delta V. Per la sua versione Chiara ha scelto sonorità che richiamano la dance anni Novanta e Duemila, periodo da cui attinge anche la scaletta del concerto in cui i brani più celebri del suo repertorio si alternano con successi italiani e internazionali di quell’epoca legati al vissuto personale. L’artista esattamente dieci anni fa vinse X Factor, salendo solo pochi mesi dopo sul palco del Festival di Sanremo per conquistare il pubblico con i brani “Il futuro che sarà” (firmata da Francesco Bianconi) e “L’esperienza dell’amore” (scritta da Federico Zampaglione dei “Tiromancino”).

 

L’appuntamento per la notte di San Silvestro è appena dopo la mezzanotte: ritmi in crescendo per accendere l’energia e la voglia di divertirsi. La notte vibrerà della sua tradizionale festa accompagnando il pubblico sulle note della musica più coinvolgente e contagiosa e dando il ritmo giusto con cui iniziare il 2023: impossibile non ballare e non cantare pezzi che sono stati la colonna sonora di intere generazioni. Protagonista della notte “più lunga” dell’anno la band “Funky Soul Machine”, formata da Roberta Gentile (voce), Francesco Mendolia (batteria), Elio Marrapodi (chitarra), Lorenzo Campese (tastiere) e Joe Sam (basso), che ne interpreta l’inconfondibile mix di dance, soul e funk. La band esalta la tecnica rara, energica, dinamica e fluida di Mendolia – dal 2008 batterista degli “Incognito” -, e incontra la musicalità di Lex Cameron, tastierista, compositore e cantante tra i più in vista della scena pop e soul britannica; nella formazione anche la voce potente e versatile di Valentina Silwimba, personalità trascinante e contagiosa il cui nome si affianca a quello di altri artisti del calibro di JLS, Edshereen e Stormzy. A dare il benvenuto al nuovo anno sarà dunque una band capace di conciliare la raffinatezza del jazz con il calore soul-funk: ritmi coinvolgenti in linea con lo spirito della festa, arrangiamenti ricchi di percussioni e un groove irresistibile orientato al contemporany R&B. A seguire dj set con Giuseppe Djwep Sfarra.

 

Ancora musica il primo dell’anno in piazza Mercato: protagonista dalle 18.30 la band “Blu70” con il concerto “I Migliori Anni Tour”. La band, formata da Efisio Panzano alla voce, Alfredo Perchinenna al basso, Paolo Mauro alle tastiere, Antonio Bruno alla chitarra, Roberto Cati alla batteria e Alessandro Monteduro alle percussioni, sarà accompagnata dalle voci di Kykah Turco e Noemi Castagnanova. Due ore di musica che ripercorrono che ripercorrono la storia di un’epoca attraverso momenti e ricordi: il meglio degli anni Settanta e Ottanta da ascoltare ma soprattutto cantare con il gruppo, per farsi trasportare in quegli anni dal potere emozionale della musica. Spazio ai classici dei cantautori italiani e alle hit internazionali che hanno unito generazioni appassionando il pubblico di tutto il mondo, dal soul al rock, dal pop al funk.

 

Si torna in piazza lunedì 2 gennaio alle ore 21 con “Massimo Galantucci & Controrchestra Big Band”. Un viaggio dallo swing al beat fino alla dance che attraversa composizioni e arrangiamenti originali improntati all’improvvisazione e alla performance. In scaletta i motivi pop più familiari, quelli che hanno segnato una traccia nell’immaginario di più generazioni, brani che hanno fatto la storia della musica leggera e le colonne sonore più famose. Un concept concert che riavvolge un pezzo importante della nostra memoria facendo rivivere pietre miliari della musica, dal mitico Carosone agli intramontabili Lucio Battisti, Paolo Belli, Sergio Caputo, Renzo Arbore, Edoardo Bennato, Enrico Ruggeri, Rino Gaetano, Enzo Jannacci, Little Toni, Alan Sorrenti e tanti altri, e riscoprendo i momenti più belli ed emozionanti dai Sessanta agli Ottanta.

 

#WeAreInPuglia

redazione

LASCIA UN COMMENTO