Brindisi – Nuovo Teatro Verdi: Vanessa Scalera in “Ovvi destini”

0
77

Brindisi _ Nuovo Teatro Verdi: Vanessa Scalera in “Ovvi destini”

 

Lunedì 14 marzo 2022
Mercoledì 16 marzo 2022 | ore 20.30
– VANESSA SCALERA –
OVVI DESTINI
Anna Ferzetti, Daniela Marra
e con Pier Giorgio Bellocchio

Mercoledì 16 marzo in scena Vanessa Scalera in una pièce sulle relazioni familiari 
Una storia che ci mette davanti a noi stessi, davanti al nostro inconscio e alle nostre scelte. Il titolo della pièce è “Ovvi destini”, in arrivo al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi mercoledì 16 marzo, con sipario alle ore 20.30. In scena un cast di tre straordinarie attrici: Vanessa Scalera, la celebre “Imma Tataranni” televisiva, Anna Ferzetti e Daniela Marra. Al loro fianco, la straordinaria partecipazione di Pier Giorgio Bellocchio, per un dramma psicologico scritto e diretto da Filippo Gili che torna a scavare nelle relazioni familiari.

Obbligo di Green Pass Rafforzato e di utilizzo della mascherina FFP2.

Biglietteria
Biglietti disponibili online  QUIe in botteghino dal lunedì al venerdìore 11-13 e 16.30-18.30. Il giorno dello spettacolo, ore 11-13 e 19-20.30.

Qual è la vera origine dei desideri?
Tre sorelle. Laura la primogenita, Lucia la seconda, Costanza la più piccola: sui trentacinque, chi più chi meno. Costanza è su una sedia a rotelle a causa di un incidente provocato un paio d’anni prima da Laura, la maggiore. Ma né Costanza né Lucia conoscono la disgraziata responsabilità di Laura. Loro no: ma la conosce un uomo misterioso, Carlo, che comincia a ricattare Laura, una incallita giocatrice d’azzardo. Violenti gli scontri con Lucia, la sorella di mezzo. Ma su questo si incentra anche il ricatto di Carlo, che pretende i proventi delle vincite al gioco in cambio del suo silenzio sull’incidente. Il senso di colpa per quella disgrazia si fa palpabile, vivo, insopportabile. Laura resiste. L’altro non rivela fin quando, davanti a Lucia e Laura, si dimostrerà perfino compassionevole offrendo loro un dono: la possibilità di realizzare un desiderio irrealizzabile. Che desiderio potrebbe esprimere Laura, se non quello, per amore e senso di colpa, di far riavere l’uso delle gambe alla sorella? Dunque, chi è veramente Carlo?

Redazione

Durata
90 minuti

LASCIA UN COMMENTO