Bancarotta da 3,1 mln, sequestrati beni in provincia di Bari

0
735

ANSA – BARI, 23 FEB – Nell’ambito di un’indagine su una presunta bancarotta fraudolenta da 3,1 milioni di euro, militari del nucleo di Polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Bari hanno sottoposto a sequestro preventivo conti correnti bancari, un capannone industriale adibito ad opificio con annessi fabbricati ad uso uffici e abitazione ed un vigneto di 70 mila metri quadri.

I beni sono riconducibili – spiega la Procura di Bari – ad un frantoio di Binetto.  Il provvedimento di sequestro è stato emesso dal Gip su richiesta della Procura. Due gli indagati che sono  accusati di aver sottratto illecitamente dalle casse dell’azienda beni sui quali i creditori avrebbero potuto rivalersi per soddisfare le proprie ragioni.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO