AL VIA LA 18° EDIZIONE DELLA RACE FOR THE CURE STAMATTINA LA PRESENTAZIONE NELLA SEDE AQP

0
53

È stata presentata questa mattina, nella sede dell’Acquedotto Pugliese, la 18esima edizione della Race for the Cure di Bari, la tradizionale manifestazione per la lotta ai tumori del seno di Susan G. Komen Italia che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, in programma da questa sera fino a domenica prossima nel Villaggio della Salute in piazza Libertà a Bari.

Alla presentazione sono intervenuti la presidente del comitato Puglia della Susan Komen Italia Linda Catucci, il fondatore e la presidente nazionale di Susan Komen Italia, Riccardo Masetti e Daniela Terribile, il presidente di Aqp Domenico Laforgia, il direttore dell’Istituto Tumori Giovanni Paolo II Antonio Moschetta, il vicesindaco e l’assessore allo Sport del Comune di Bari, il presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana e, tra gli altri, il ballerino e vincitore dell’edizione 2023 della trasmissione televisiva Amici Mattia Zenzola, che ha raccontato la sua esperienza.

Il Villaggio della Salute sarà animato da attività sportive, fitness, sana alimentazione, benessere psicologico, intrattenimento e conferenze sui temi della salute e della prevenzione. La tre giorni di sport, salute e benessere nel Villaggio si inaugura oggi alle ore 15 in piazza Prefettura: la struttura resterà aperta venerdì fino alle ore 20. Sabato 18 sarà aperta dalle ore 9 alle ore 20 e infine domenica 19 aprirà alle ore 8.

La novità di quest’anno è la corsa competitiva di 10 km riservata agli atleti che affiancherà i due percorsi tradizionali, la camminata di 2 km e la corsa di 5 km aperta a tutti. Lo start è previsto per le ore 10 di domenica 19 maggio da corso Vittorio Emanuele II.

Durante la tre giorni della Race for the Cure, alle donne che vivono in condizioni di fragilità sociale o economica saranno offerti gratuitamente prestazioni ed esami diagnostici con screening di dermatologia, ecografia alla tiroide, ginecologia, senologia, misurazione della pressione, della glicemia, cardio online, prestazioni sulla salute dell’occhio e un corner dedicato al counseling oncogenetico per la valutazione dei geni di predisposizione del tumore alla mammella a cura del Policlinico di Foggia.

Il programma prevede anche la possibilità di effettuare consulenze ostetriche di prevenzione, perimenopausa e menopausa, riabilitazione pavimento pelvico, consulenze in onco-fertilità.

Nell’area in rosa sono previste, tra le altre, attività di estetica oncologica, hair stilist, supporto psicologico, trattamenti shiatsu, mentre i più piccoli potranno dedicarsi ad attività ludiche come il face painting, la balloon art e i laboratori creativi.

L’informazione sarà al centro delle conferenze mediche dedicate alle branche dell’oncologia, ginecologia, radiologia, genetica, chirurgia, radioterapia.

“Per noi, questa manifestazione segna un traguardo importante in termini di solidarietà, altruismo e condivisione – ha spiegato Linda Catucci -. La solidarietà e l’altruismo ci hanno permesso in questi anni di promuovere tanti progetti gratuiti per le donne in rosa, mentre la condivisione ci ha dato la forza e l’energia di portare avanti un progetto sempre più grande e importante che impatta positivamente sulla qualità della vita delle tante famiglie. Quest’anno, nel Villaggio, sarà possibile, tra l’altro, effettuare vaccini anti-hpv per i soggetti aventi diritto, gratuitamente, grazie alla collaborazione congiunta dell’Asl di Bari e dell’Istituto Giovanni Paolo II: un ulteriore impegno per la tutela della salute delle persone che credono nella nostra realtà associativa”.

“Quest’anno la Race for the Cure di Bari raggiunge la sua XVIII edizione, un anniversario importante che in Puglia ha radici consolidate – ha dichiarato Riccardo Masetti – e che ha permesso a Komen Italia di diffondere ancora più in profondità la cultura della prevenzione e realizzare progetti concreti sul territorio locale. Con l’aiuto delle istituzioni, dei partner, delle Federazioni sportive, di stampa e tv, abbiamo generato un cambiamento positivo nel modo di affrontare la malattia e messo al centro la tutela della salute femminile”.

“La Race for the Cure – ha osservato Daniela Terribile – rappresenta una straordinaria opportunità di promozione della prevenzione che con il suo Villaggio della Salute rappresenta un esempio concreto di offerta medico-diagnostica capace di veicolare un messaggio di solidarietà eccezionale di cui siamo orgogliosi. Come ogni anno, infatti, la Race rinnova l’invito a occuparsi della propria salute e, grazie alle unità mobili della Carovana della Prevenzione e al supporto degli operatori sanitari coinvolti nell’iniziativa, sarà possibile usufruire gratuitamente di consulenze specialistiche ed esami diagnostici dedicati alla prevenzione ad ampio spettro”.

Con i fondi raccolti in questi anni, la Susan G. Komen Italia ha potuto investire 26 milioni di euro per finanziare oltre 1500 nuovi progetti di ricerca, prevenzione e sostegno alle donne che vivono l’esperienza di un tumore del seno. In Puglia il comitato Komen ha raccolto quest’anno 120mila euro che andranno a finanziare progetti rivolti alle donne in rosa.

Sarà possibile sostenere la Race via terra – con la camminata e la corsa – e via mare con il Canottaggio for the Cure realizzato dal circolo Canottieri Barion, (con partenza dal Barion alle 9.30), la Veleggiata for the Cure, a cura della Fiv e del Circolo della Vela di Bari (con partenza dalle 11 sul litorale sud di Bari) e la Sup for the Cure, a cura della a.s.d. Big Eye e della Fissw (con partenza dalle 10.30 nello specchio d’acqua antistante la spiaggia di Pane e Pomodoro).

 

PARTNER DELL’EVENTO

 

Nel corso degli anni, la Race for the Cure ha generato partnership virtuose con istituzioni e aziende sensibili alle tematiche della solidarietà, della salute e della prevenzione. Di particolare rilievo la collaborazione con Aveeno e Biafin partner per le Donne in Rosa, Fondazione Johnson & Johnson per il Villaggio della Salute e inoltre: Bimby Vorwerk, Ferrovie dello Stato Italiane e Kenvue

Fornitori ufficiali: Hertz e Lete

Grazie al sostegno di: Soffietto, Bari Mediterraneo, Acmei, Despar, Exprivia, Deco, Divani & Divani by Natuzzi, Banca Popolare Puglia e Basilicata, Molisana, Mobil Turi, Casillo, Primadonna, Tecnoacciai.

Sponsor: Meeting Planner, Teckoservice, Cle, Ladisa, L’Edicola del Sud, Pichichero, Villa dei Pini, Antonio D’Erasmo, Caradonna, Cinelog, Dia, Amarla Viaggi, Granoro, Max Divani, Password, Due Palme, Divella, Chiaromonte, Autoclub, Decathlon, Secur Shop, Angiulli, Bari Road, Aga, Villa Romanazzi, Orienta, Amaltea, GL, Angeli della Strada.

 

ISCRIZIONI

 

Ci si può iscrivere alla Race con una donazione minima di 13 euro sul sito www.raceforthecure.it, presso il comitato Komen Puglia in via Melo 195, al Villaggio della Salute (da venerdì 17 maggio dalle ore 15) e in uno degli punti di iscrizione indicati sul sito della Race.

Info e iscrizioni: www.raceforthecure.it  –  http://www.komen.it

 

LIMITAZIONI AL TRAFFICO

 

Per consentire il regolare svolgimento della manifestazione, la Polizia Locale ha predisposto un’ordinanza con le seguenti limitazioni alla circolazione:

 

  1. Dalle ore 05.00 del giorno 16 maggio 2024 alle ore 24.00 del giorno 19 maggio 2024 e, comunque, fino al termine delle operazioni di smontaggio, è istituito il “DIVIETO DI FERMATA” sulle seguenti strade e piazze:
  2. piazza della Libertà;
  3. corso Vittorio Emanuele II, lato numerazione civica dispari, tratto compreso tra gli stalli di sosta con ricarica elettrica e piazza della Libertà;
  4. strada Palazzo dell’Intendenza, tratto compreso tra vico Prefettura e strada Barone;
  5. piazza Massari, lato sinistro della carreggiata con senso di marcia verso piazza Federico II di Svevia, tratto compreso tra il c.so Vittorio Emanuele II e vico S. Domenico;
  6. via Melo, lato sinistro nel senso di marcia, tratto compreso tra i civici 197 e 193;

 

  1. Il giorno 18 maggio 2024, dalle ore 16.00, limitatamente al solo passaggio dei motociclisti, è istituito il “DIVIETO DI CIRCOLAZIONE” sul seguente percorso:

piazza Libertà, corso Vittorio Emanuele II, piazzale IV Novembre, corso Cavour, ponte XX Settembre, viale Unità d’Italia, viale della Repubblica, largo 2 Giugno, viale della Costituente, via Stefano Jacini, via Omodeo, ponte Padre Pio, via Magna Grecia, via Peucetia, via Apulia, cavalcavia Garibaldi, via Di Vagno, piazza Gramsci, lung.re N. Sauro, piazza A. Diaz, lung.re sen. A. Di Crollalanza, piazzale IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Libertà,

 

III. Il giorno 19 maggio 2024:

  1. dalle ore 00.01 alle ore 14.00 e, comunque, fino al termine delle operazioni di smontaggio, è istituito il “DIVIETO DI FERMATA” sulle seguenti strade e piazze:
  2. c.so Vittorio Emanuele II, ambo i lati del tratto compreso tra via Marchese di Montrone e piazzale IV Novembre;
  3. piazza Massari, ambo i lati della carreggiata con senso di marcia da c.so Vittorio Emanuele II a piazza Federico II di Svevia;
  4. corso sen. A. De Tullio, lato terra, tratto compreso tra piazza Massari e piazzale mons. Mincuzzi;
  5. via Andrea da Bari, lato sinistro, tratto compreso tra corso Vittorio Emanuele II ed il civ. 8;
  6. dalle ore 06.30 alle ore 14.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI CIRCOLAZIONE” sulle seguenti strade e piazze:
  7. c.so Vittorio Emanuele II, tratto compreso tra via Marchese di Montrone e piazzale IV Novembre;
  8. piazza Massari, carreggiata con senso di marcia da c.so Vittorio Emanuele II a piazza Federico II di Svevia;
  9. via Cairoli, tratto compreso tra via Piccinni e c.so Vittorio Emanuele II;
  10. dalle ore 09.30 alle ore 12.30, e comunque fino al termine delle esigenze, esclusivamente per il passaggio dei partecipanti, è istituito il “DIVIETO DI CIRCOLAZIONE”, sulle seguenti strade e piazze:
  11. piazza Massari (carreggiata lato Banca Popolare di Bari);
  12. piazza Federico II di Svevia;
  13. via Ruggiero il Normanno (tratto fronte rist. “Il Pescatore”);
  14. corso Vittorio Veneto, tratto compreso tra via Brigata Regina e corso sen. A. De Tullio;
  15. corso sen. A. De Tullio;
  16. piazzale C. Colombo;
  17. lung.re Imp. Augusto;
  18. piazzale IV Novembre;
  19. lung.re A. Di Crollalanza;
  20. piazza Diaz, carreggiata compresa tra piazzale L. Giannella ed il passeggiatoio alberato;
  21. lung.re N. Sauro;
  22. via M. Genovese;

m.via Venezia;

  1. largo mons. Ruffo;
  2. piazza San Pietro;
  3. strada Santa Teresa delle Donne;
  4. largo Ospedale Civile;
  5. via Pier l’Eremita;
  6. strada Santa Chiara;
  7. via Ruggiero il Normanno;
  8. tutti i tratti di strada prospicienti i percorsi della manifestazione;

 

  1. dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e, comunque, fino al termine delle esigenze, È CONSENTITA LA CIRCOLAZIONE sul corso sen. A. De Tullio, esclusivamente per la semicarreggiata lato terra e compresa tra il piazzale mons. Mincuzzi e piazza Massari (solo all’interno della corsia transennata con obbligo di svolta a sinistra verso piazza Massari).

  1. Dalle ore 08.00 del giorno 16 maggio 2024 alle ore 20.00 del giorno 19 maggio 2024 e, comunque, fino al termine delle esigenze, in deroga all’Ordinanza Sindacale n. 2322 del 20.3.1991, È CONSENTITO IL TRANSITO all’interno del perimetro individuato da: via B.Regina – via B. Bari – via Capruzzi – via Oberdan – via Di Vagno – lung.re Nazario Sauro – lung.re A. Di Crollalanza – p.zza IV Novembre – corso Vittorio Emanuele II – corso Vittorio Veneto, ai veicoli al servizio della Susan G. Komen Italia, con portata superiore ai 3,5 t.

redazione