Al Teatro Di Cagno in scena “Cornuti e contenti”

0
1080

Giovedì 26 e venerdì 27 ottobre al Teatro Di Cagno di Bari, la compagnia “La banda degli onesti” porterà in scena “Cornuti e contenti – chi non ha uno scheletro nell’armadio”, commedia comica, in due atti, con la regia di Silvano Picerna.

 

Protagoniste della storia sono due coppie amiche che si trovano invischiate in una vicenda intricatissima, senza soluzione di sorta. Apparentemente i loro reciproci tradimenti e scappatelle scorrono lisci senza intoppi, finché tutto precipita quando succede il più classico degli imprevisti: la moglie di uno dei due rientra a casa all’improvviso! Da questo momento in poi inizia un intreccio di bugie che darà vita ad una serie di equivoci in un crescendo esilarante di colpi di scena a ripetizione.

Questo lavoro era nel cassetto da anni – ha affermato Picerna. – Mi ha intrigato la storia, divisa in due atti come la tipica commedia inglese o francese, che richiama il vaudeville. È un’opera teatrale dalla trama esile che si basa molto sul ritmo, su una velocità forsennata, alla quale noi abbiamo aggiunto una serie di battute esilaranti in più”.

La compagnia “La banda degli onesti”, che attualmente si esibisce in tutta Italia e ha ottenuto numerosi riconoscimenti, è nata ad Altamura dal desiderio di un gruppo di attori esperti, la cui volontà è quella di creare un proprio stile teatrale, chiamato “Teatro del Vero”, fatto di precisi connotati di recitazione e di scena, che esaltino la lingua e la cultura autoctona. Di natura prevalentemente brillante, le sue commedie sono e saranno momento di sano divertimento, non privo, però, di una profonda riflessione, a volte anche amara, sulla realtà quotidiana. Questo spettacolo riprende l’impegno e la volontà della compagnia altamurana di mettere in scena lavori dal ritmo molto sostenuto, nel quale le battute di susseguono rapidamente. Una commedia degli equivoci, dove la bugia e le invenzioni mirabolanti la fanno da padrone, con l’unico scopo di far ridere il pubblico il più possibile, senza l’utilizzo di volgarità.

Cerchiamo di essere sulla scena quanto più naturali possibile. Facciamo questo utilizzando un linguaggio senza dizione, ma con cadenze ed errori grammaticali voluti, per dare l’impressione che la battuta nasca sul momento. Nella vita quotidiana capita spesso che si sbagli a utilizzare le parole. Inoltre adattiamo tutti i lavori al nostro territorio. Ambientazioni e nomi vengono cambiati  per far immedesimare maggiormente lo spettatore”.

In scena ci saranno gli attori Rosanna Tafuno, Silvano Picerno, Leo Coviello, Antonella Macella e  Irene Giorgio. Allo spettacolo hanno collaborato anche Rosa Squicciarini  come direttore di scena, Mariateresa Cristallo come suggeritore, Roberto Centoducati  come tecnico audio e luci, Donato Fiorino e Angela Tauro per la scenografia.

 

Teatro Di Cagno – C.so A. De Gasperi 320 – Bari

Infoline: 0805027439 – 3487632546

Inizio spettacolo: 21:00

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.