Al Demòdè di Modugno il rock alternativo degli Afterhours

0
1107

Sul palco del Demodè di Modugno si è esibità ieri sera la band degli Afterhours, insieme ai Marlene Kuntz rappresentano l’indie rock italiano.

Sold out ieri sera per la band milanese in tour con “Folfiri o Folfox”,  circa due ore di spettacolo, pubblico in delirio nella straordinaria atmosfera di una delle strutture più frequentate della provincia.

L’attuale formazione è guidata dal leader Manuel Agnelli, voce del gruppo con la sua chitarra.

Un rock indipendente e alternativo italiano quello degli  Afterhours, un pubblico di “nicchia” qualcuno direbbe e che ha seguito la band in tutto il percorco artistico che ha avuto inizio nel 1986.

Nel 1995 la svolta con il brano “Germi”, nel maggio 2016 il gruppo annuncia il successivo album in studio. Si tratta di un doppio album contenente diciotto brani dal titolo Folfiri o Folfox, dal nome di due trattamenti  chemioterapici  a cui si era sottoposto il padre di Manuel Agnelli, prima di morire. Il disco ha debuttato direttamente alla prima posizione della classifica dei dischi più venduti in Italia stilata dalla FIMI.

Manuel Agnelli è indubbiamente la rivelazione della nuova edizione di X Factor,  per lui il ruolo non del tutto facile in giuria.

di Antonio Carbonara

foto di Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO