Accoltellamento a Bari di una 32enne: voleva separarsi dal marito

0
361

 – Lei voleva separarsi e quando l’ha detto a suo marito lui l’ha accoltellata. E’ quanto ha raccontato agli investigatori la 32enne che ieri è stata aggredita a Bari dal marito poi fermato e portato in carcere con l’accusa di tentato omicidio aggravato. La polizia lo ha trovato con le mani e gli indumenti ancora sporchi di sangue. L’uomo ha aggredito la moglie in casa con un coltello quando lei gli ha detto di volersi separare. Avrebbe iniziato a colpirla al collo, provocandole una ferita profonda, e poi avrebbe continuato mentre lei tentava di difendersi con le mani, implorandolo di non ucciderla per non lasciare orfana la loro bambina. Solo a quel punto si sarebbe fermato e avrebbe dato a sua moglie un asciugamani per tamponare le ferite. La versione dei fatti fornita dalla donna è stata confermata dall’uomo.
La coppia, entrambi cittadini georgiani, era ospite di una famiglia in un appartamento nel quartiere Libertà. A soccorrere la vittima, intorno alle 9 del mattino di ieri, è stata la proprietaria dell’appartamento che, rientrando a casa, avrebbe trovato la 32enne sul letto, sanguinante e con l’asciugamano sul collo. Il marito era in piedi, in stato di shock.
La donna è stata dimessa dall’ospedale in cui era stata ricoverata. (ANSA).

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.