A Trani “Imp(i)azza il Natale”, una grande festa per annunciare l’imminente apertura del ristorante “La locanda del giullare”

0
434

A Trani “Imp(i)azza il Natale”, una grande festa per annunciare l’imminente apertura del ristorante “La locanda del giullare”: un progetto di buona cucina, arte e inclusione sociale

L’annuncio è di quelli che fanno bene al cuore, soprattutto in prossimità del Natale. Domenica 19 dicembre una fantasmagoria di eventi preluderà l’imminente apertura in piazza Mazzini a Trani (BT) di un progetto straordinario di buona cucina, arte e inclusione sociale. Dalle ore 18,00 alle 23,00 sarà un susseguirsi di immagini, suoni e colori che colpiscono vivamente la fantasia e l’anima quello che rallegrerà la piazza cittadina dove sorgerà “La locanda del giullare – il Ristorarte”. Sostenuto dal comune di Trani e da Trani Autism Friendly, “Imp(i)azza il Natale” sarà un modo per far sentire l’atmosfera magica delle festività a grandi e piccini. La musica con le note della Free band, gli artisti di strada con lo spettacolo “Il circo di Natale”, la slitta di Babbo Natale, i mercatini tipici e un’attenzione particolare anche al palato con la degustazione di pettole e vino, tutto sotto un tetto di luci natalizie, che allieteranno cuore e vista.

Di ristoranti la città di Trani è piena, ma questo avrà un ‘sapore’ diverso. Ne “La locanda del Giullare – il Ristorarte” non ci si nutrirà di solo cibo. Nata da un’idea della cooperativa Promozione Sociale e Solidarietà, sostenuta dalla Regione Puglia – Avviso Pubblico “PUGLIASOCIALE IN – Imprese Sociali, la locanda aprirà i suoi battenti in piazza Mazzini entro febbraio 2022”. Amalgamando ingredienti come il rispetto della diversità, la valorizzazione delle risorse di ciascuno e la condivisione, sta per essere sfornato un progetto di inclusione sociale dal profumo nuovo, delicato e così invitante che coinvolgerà l’intera città. A gestire il ristorante, infatti, saranno persone con disabilità e fragilità sociali. Un team di giovani ristoratori altamente qualificato. Tutti loro, con la passione, l’entusiasmo, la diligenza e la voglia di cambiare in meglio il mondo e superare lo stigma, stanno affrontando con impegno, serietà e responsabilità una fase propedeutica di formazione all’interno dell’IISS Aldo Moro di Trani. L’istituto scolastico ha mostrato particolare attenzione e interesse al progetto mettendo a disposizione i propri spazi e docenti ai ragazzi che stanno seguendo lezioni di cucina e di gestione della sala e stanno mettendo a punto un menù di tutto rispetto, con ingredienti di prima scelta e a filiera corta.

Non solo buona cucina. Un ingrediente speciale amplificherà la bontà del cibo: il divertimento.  All’interno, e presto anche all’esterno, de La locanda del Giullare – Il Ristorarte, infatti, ci sarà sempre un posto riservato allo spettacolo, all’arte, al teatro e all’intrattenimento.

Dopo la presentazione de La Locanda e del piano di valutazione di impatto sociale avvenuta il 3 dicembre nella sede dell’istituto Aldo Moro di Trani a rappresentanti istituzionali del comune, delle scuole, delle associazioni di categoria, enti del terzo settore, associazioni culturali e famiglie dei partecipanti, domenica 19 dicembre, in piazza Mazzini, il team del Ristorarte si presenterà alla città con una prima grande festa.

Anche a Trani, dopo le pochissime esperienze in Puglia e molte altre in Italia, nasce un progetto di inclusione e di lavoro, di costruzione del presente (e del futuro) per molti ragazzi e di sensibilizzazione per cambiare la cultura e abbattere il pregiudizio.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO