A Molfetta arriva il giapponese che pulisce le vie di Napoli: Capodanno con “Take” raccogliendo i rifiuti

0
739

Lo studente giapponese balzato agli onori della cronaca per il suo impegno nella pulizia del centro storico di Napoli dalla cicche di sigarette sarà a Molfetta il 1° gennaio. Il 20enne Takehito Nagao e i suoi amici, chiamati i “Pescatori di sogni”, si raduneranno alle 11.30 in piazza Aldo Moro per iniziare il 2019 raccogliendo mozziconi di sigaretta e altri rifiuti lasciati in strada. All’iniziativa del gruppo informale potrà unirsi chiunque, basterà munirsi di un paio di guanti o di una pinza da barbecue e di una busta. E solo dopo aver pulito le strade del centro ci si concederà tutti insieme un altro brindisi per il nuovo anno.

 

 

«Sono giapponese sono qui per studio studio». «E cosa stai facendo?». « Sto togliendo le cicche perché Napoli non merita di esser sporca… a me piace Napoli allora quando vedo la spazzatura non mi piace…e per questo ho iniziato questa cosa». Con una risposta semplice finita su Facebook e visualizzata da migliaia di persone, Take è diventato un simbolo, attirando le attenzioni dei media e dell’opinione pubblica.

«Siamo felici – afferma Tommaso Minervini, sindaco di Molfetta – della presenza di Take nella nostra città a Capodanno. Un suo amico molfettese gli ha parlato della nostra città e lui non vede l’ora di visitarla. Questa è una nota di alta civiltà e rispetto verso il prossimo, un messaggio straordinario di un ragazzo giapponese innamorato dell’Italia: se si preoccupa lui, che viene da lontano, del nostro Paese perché non dovremmo farlo noi? Io sarò accanto a lui e mi auguro che tanti molfettesi si uniscano ai “Pescatori di sogni”». «Avevo detto qualche giorno fa – conclude il primo cittadino ­–­­­ che il 2019 sarebbe stato un anno decisivo nel contrasto alle sacche di inciviltà che persistono nella nostra città. Dobbiamo avviare una rivoluzione culturale sul tema dei rifiuti e del rispetto dell’ambiente, partendo innanzitutto dalle scuole. Ringrazio a nome di tutta la città Take perché grazie al suo impegno inizieremo l’anno nel migliore dei modi».

Ufficio stampa Comune di MOlfetta

redazione

LASCIA UN COMMENTO