A Crispiano si parla di commercio equo e solidale con il fumettista Giacomo Traini

0
84

 

 

A Crispiano si parla di

commercio equo e solidale

con il fumettista Giacomo Traini

Martedì nell’aula magna della scuola “F. Severi” c’è l’autore del graphic novel “Unidos Venceremos”. L’incontro rientra nel progetto “Sii clemente” che sta analizzando il tema dello sfruttamento

 

 

Cosa significa lottare ogni giorno per costruire un nuovo modo di vivere i consumi? È ciò che si chiede l’illustratore e fumettista Giacomo Traini nel graphic novel “Unidos Venceremos. Storie dal commercio equo & solidale”, che presenterà martedì 29 novembre a Crispiano, alle 19, nell’aula magna dell’istituto comprensivo “F. Severi”, in via Bari. L’ingresso è libero.

 

Si tratta del secondo evento pubblico di uno specifico laboratorio del progetto “Sii clemente” (sostenuto dal bando “Bellezza e legalità per una Puglia libera dalle mafie” della Regione Puglia), il cui capofila è il Circolo Arci-Uisp Crispiano “Mariella Leo” e che vede coinvolte anche altre associazioni locali.

 

L’appuntamento con l’autore arriva dopo una serie di incontri tenuti a scuola dal giornalista Vincenzo Parabita dell’associazione Volta la carta con una classe di terza media, che sarà la protagonista della serata. Attraverso l’approfondimento di alcuni libri e la conoscenza diretta degli autori, gli alunni stanno approfondendo i temi cari al progetto: caporalato, sfruttamento, diritti dei lavoratori, solidarietà.

 

Edito da BeccoGiallo, il libro che verrò presentato è un viaggio a fumetti in sette tappe per conoscere più da vicino le storie, la vita e le azioni concrete di chi, grazie alla rete di Commercio equo & solidale e rischiando in prima persona, si impegna in diversi Paesi del mondo per sostenere un modello di economia più attento ai diritti dei cittadini e ai problemi dell’ambiente.

 

 

L’AUTORE

Giacomo Taddeo Traini è un fumettista e illustratore nato ad Ascoli Piceno nel 1995. Dal 2013 vive a Padova, dove si è diplomato alla Scuola Internazionale di Comics. Lì collabora con diverse realtà cittadine tra cui Angolo di Mondo, cooperativa sociale attiva nella promozione del commercio equo e solidale, del consumo responsabile e del riciclo-riuso. Dal 2016 collabora come illustratore con Radio Sherwood, realtà per la quale cura la rassegna G.A.S.P. (Gagliarde Autoproduzioni Sherwood Padova). Dal marzo 2018 cura, insieme a Mattia Ferri, “Stormi”, rivista digitale di informazione a fumetti. Nel luglio 2018 esce il suo primo libro, “Unidos Venceremos. Storie dal commercio Equo e Solidale”, a cui seguono altre produzioni di giornalismo a fumetti, tutte pubblicate da BeccoGiallo: “Dalla Coca al Cacao”, “il Vangelo secondo San Precario, storia di una polisportiva indipendente” e “Silvia Ruotolo. Tutto ciò che libera e tutto ciò che unisce”, realizzato in collaborazione con l’associazione Libera. Seguono la pubblicazione della biografia a fumetti “Giovanni Nervo. Carità e giustizia” e di “Come reagire al presente”, realizzato in collaborazione con la band Fast Animals and Slow Kids. L’ultimo graphic novel è di quest’anno e si intitola “Swing, barbera e Fred Buscaglione”.

 

IL LIBRO

Produrre marmellate biologiche nella Bosnia devastata dalla guerra, coltivare pomodori nelle terre pugliesi confiscate alle mafie, costruire un ambiente di lavoro dove le donne israeliane e palestinesi possano collaborare, offrire ai lavoratori delle Filippine un’alternativa allo sfruttamento quotidiano: queste sono alcune delle missioni intraprese dal Commercio Equo e Solidale in trent’anni di attività. Ma cosa significa lottare ogni giorno per costruire un nuovo modo di vivere i consumi? Questo libro è un viaggio a fumetti in sette tappe per conoscere più da vicino le storie, la vita e le azioni concrete di chi – rischiando in prima persona – si impegna in diversi Paesi del mondo per sostenere un modello di economia più attento ai diritti dei cittadini e ai problemi dell’ambiente.

Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO