Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari: asportato tumore raro dalla cassa toracica di bimba 9 mesi

0
89

 

Un tumore raro è stato asportato dalla cassa toracica di una bambina di appena nove mesi: l’intervento è stato eseguito all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. La piccola era arrivata al pronto soccorso per problemi respiratori, la massa tumorale aveva deviato trachea e cuore e compresso il polmone.

La piccola è stata presa in carico dal reparto di Chirurgia pediatrica che, in poco meno di due settimane, ha organizzato una equipe multidisciplinare per l’esecuzione del delicatissimo intervento. “In letteratura – spiegano dall’ospedale – sono riportati pochissimi casi simili, ma su pazienti più grandi o trattati con procedure chirurgiche più aggressive”. Il tumore, di notevoli dimensioni, aveva deviato a destra la trachea ed il cuore e si estendeva nell’emitorace sinistro occupandolo quasi totalmente e comprimendo pressoché completamente il polmone. “Tenuto conto dell’età e del peso della bambina, eventi del genere avrebbero potuto comportare un esito infausto – spiega il responsabile dell’unità operativa di Chirurgia pediatrica dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII, Leonardo Montinaro – motivo per cui si è deciso di pianificare minuziosamente ogni fase dell’intervento. A tal scopo si è tenuto un briefing propedeutico che ha visto coinvolte tutte le figure interessate, o potenzialmente interessate, all’operazione: i chirurghi pediatrici, i terapisti intensivi, gli anestesisti, i cardiochirurghi, i perfusionisti e gli strumentisti”.
L’intervento chirurgico, durato sei ore, è stato portato a termine con successo, senza alcuna complicanza intraoperatoria e la piccola paziente, dopo essere stata assistita per 48 ore in Terapia intensiva per raggiungere una progressiva autonomia respiratoria, è stata ritrasferita in Chirurgia pediatrica. Il decorso post operatorio ha permesso di dimettere dopo sette giorni di degenza la bambina. (ANSA).

redazione

LASCIA UN COMMENTO