34° CONCORSO NAZIONALE DEL FISCHIETTO IN TERRACOTTA

0
84

COMUNE DI RUTIGLIANO

    Città d’Arte – Città che legge – Città della Ceramica

www.comune.rutigliano.ba.it

 

SABATO 14 GENNAIO

 

34° CONCORSO NAZIONALE

FISCHIETTO IN TERRACOTTA

Cerimonia di apertura

con la Bassa Musica di Carbonara

e omaggio a VITO GUERRA «PIRIPICCHIO»

Museo del Fischietto in Terracotta – ORE 18

 

Tornano a Rutigliano i due grandi appuntamenti di Gennaio con l’arte, il folclore e il divertimento: il CONCORSO NAZIONALE DEL  FISCHIETTO IN TERRACOTTA, giunto alla 34^ edizione, e la secolare FIERA DEL  FISCHIETTO IN TERRACOTTA.

 

Il Concorso Nazionale del Fischietto in Terracotta, competizione artistica, unica nel suo genere in Italia, annualmente vede protagonisti i più importanti artisti italiani della terracotta.

L’edizione 2023, che ha come tema «Sono in crisi», vede in gara 45 concorrenti: un numero di partecipanti in aumento rispetto ai 33 della passata edizione.

Gli autori provengono dalle seguenti regioni: Puglia, Lazio, Sicilia, Veneto, Piemonte, Marche, Campania, Liguria.

La cerimonia di apertura della mostra delle opere in concorso è in programma Sabato 14 Gennaio alle ore 18 nel Museo Civico del Fischietto in Terracotta «Domenico Divella» (Palazzo San Domenico – Via Leopoldo Tarantini), con intervento della storica Bassa Musica «Vito Guerra» di Carbonara (Bari) e omaggio allo scomparso Vito Guerra, che per oltre mezzo secolo ha animato la Fiera del Fischietto in Terracotta di Rutigliano con la sua caratteristica interpretazione del personaggio «Piripicchio».

 

All’autore dell’opera vincitrice andranno 1.300 euro e il «Fisoro d’Oro»; 600 euro e «Fisoro d’Argento» per il fischietto secondo classificato e 400 euro e «Fisoro di Bronzo» per il terzo.

Previsti anche alcuni riconoscimenti speciali: «Giovane» (scelto tra le opere di autori under 30), «Satira» (il fischietto più ironico), «Fischietto popolare» (scelto dai visitatori della mostra nella giornata del 17 Gennaio attraverso una regolare votazione).

Tutte le opere vincitrici andranno ad arricchire l’esposizione del Museo del Fischietto in terracotta.

La giuria di esperti che sceglierà le opere da premiare è formata da Antonella D’Amore (presidente), Segretario Generale del Comune di Rutigliano; Michele Giangrande, artista di fama internazionale e docente alla Accademia delle Belle Arti di Bari; Gianni Capotorto, giornalista ed esperto di Tradizioni popolari; Susanna Torres, Senior Executive Assistant del Museo di Arte Contemporanea “Pino Pascali” di Polignano a Mare (Bari); Valerio Bernardi, docente di Storia delle Tradizioni Popolari alla Università della Basilicata; Elena Carluccio, Storica dell’Arte e Restauratrice del Museo della Ceramica di Cutrofiano (Lecce); Franco Girardi, musicologo e docente del Conservatorio di Musica di Bari; Luciana Tamma (in qualità di segretario), funzionario Area Cultura del Comune di Rutigliano.

 

La Fiera del Fischietto in Terracotta si svolgerà invece in Piazza XX Settembre e nel Borgo Antico per tutta la giornata di  Martedì 17 Gennaio, con il corteo dei Cavalli di Sant’Antonio Abate per le vie della città (partenza alle ore 15.30 del Santuario del Crocifisso) e la Benedizione degli animali alle ore 16 in Largo Domenico Divella e sul Sagrato della Chiesa di San Domenico; la Fiera si svolgerà anche nelle giornate di Sabato 21 Gennaio e Domenica 22 Gennaio, tra bancarelle della terracotta, stand di eno-gastronomia tipica, artisti di strada, concerti musicali, mostre, visite guidate e attività varie.

 

https://www.facebook.com/museodelfischietto

Redazione

LASCIA UN COMMENTO