21-28 aprile: a Bari torna il Bif&st

0
742

Si è tenuta stamattina, presso il circolo Barion di Bari, la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2018 del Bif&st, il festival cinematografico che si terrà a Bari dal 21 al 28 aprile prossimi.

  

Alla presenza del sindaco di Bari, Antonio Decaro, del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dell’assessore all’industria turistica e culturale, Loredana Capone, e del presidente dell’Apulia Film Commission, Maurizio Sciarra, il direttore artistico del festival, Felice Laudadio, ha annunciato i nomi di alcuni dei prestigiosi ospiti della nona edizione del Bif&st: Bertolucci, Tornatore, Favino, Baudo, Albanese, Martone.

Due gli eventi speciali: la prima italiana della versione restaurata di Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci, che ha preferito il festival barese al più noto festival di Cannes, e un cine-concerto dedicato ad Armando Trovajoli, presentato da Pippo Baudo.

Due le retrospettive, una dedicata al regista Marco Ferreri e una al produttore Franco Cristaldi, che vedranno la proiezione di film, cortometraggi, documentari e una mostra fotografica allestita nel colonnato  della provincia di Bari.

Fuori concorso le anteprime internazionali, che saranno proiettate al teatro Petruzzelli, e i film delle sezioni Cinema & Scienza, dedicata a Werner Herzog, Cinema & Arte e la novità Cinema & Medicina. In concorso i film italiani e stranieri dello scorso anno, che saranno valutati e premiati da due giurie formate da trenta spettatori, una presieduta da Gianrico Carofiglio e una da Giancarlo De Cataldo.

Il Bif&st si propone anche quest’anno, quindi, come evento culturale imperdibile per tutti i cinefili baresi, non solo glamour, ma momento di approfondimento culturale, riflessione e partecipazione popolare, una risposta alla domanda crescente di spazi culturali che proviene dal nostro territorio e che favorisce anche l’economia della città.

Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO