In Rete Contro la Violenza sulle Donne” – workshop e counseling telefonico gratuito – Ospedale “F. Miulli” (Acquaviva delle Fonti)

0
144

miulli-mail-big.jpg


GIOVEDI’ 25 NOVEMBRE 2021
ORE 14.30 @ Ospedale “F. Miulli” (Acquaviva delle Fonti)

IN OCCASIONE DELLA “GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE”, L’OSPEDALE MIULLI ORGANIZZA UN WORKSHOP E UN SERVIZIO GRATUITO DI COUNSELING TELEFONICO
in-rete-contro-la-violenza-miulli-2021-locandina.jpg


In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la U.O.C. di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale Miulli, diretta dal dott. Francesco Legge, organizza un workshop rivolto agli operatori sanitari e un servizio di counseling telefonico gratuito per sostenere e aiutare le donne.

Da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre, dalle ore 10 alle 12 al numero 080.3054324, sarà infatti attivo un servizio di assistenza telefonica volto ad aiutare le donne a uscire dal silenzio. Questo counseling è gratuito e pensato per offrire uno spazio di ascolto, di condivisione e di sostegno per le donne vittime di violenza o maltrattamento. La consulenza è concepita principalmente per accogliere la richiesta di aiuto, elaborare l’impatto e le conseguenze degli abusi e dei maltrattamenti sulla salute della donna, ma anche per orientare la vittima a una presa in carico del problema da parte dei servizi preposti, fornendo utili informazioni e precisi riferimenti. Una figura esperta accoglierà le richieste di colloquio con massimo riserbo e nel rispetto assoluto della volontà della donna.

Giovedì 25 novembre gli operatori sanitari e tutti coloro che sono coinvolti nella presa in carico delle donne vittime di violenza sono invitati al workshop “In Rete Contro la violenza”, finalizzato allo sviluppo di un approccio integrato con percorsi condivisi e procedure adeguate. La necessità è di richiamare l’attenzione su questi temi e sensibilizzare i partecipanti sulle situazioni legate alla violenza domestica, sessuale e psicologica. Punto di forza è il dialogo fra le diverse unità operative, tra tutti gli operatori ospedalieri e territoriali, così da garantire interventi multidisciplinari realizzati sinergicamente.

Il programma prevede la partecipazione, intorno a un tavolo di lavoro, degli operatori esperti del Centro Antiviolenza Li.A (Libertà e Autodeterminazione) dell’ambito territoriale, dei Carabinieri di Acquaviva e dell’equipe interdisciplinare ospedaliera (ginecologa, medico di Pronto Soccorso, medico legale, assistente sociale). L’evento prevede i saluti del Direttore Sanitario, dott. Fabrizio Celani, e la dott.ssa Angela Lacitignola, responsabile del Centro Antiviolenza Li.A e presidente aps Sud Est Donne. Coordineranno e introdurranno i lavori il Direttore della U.O.C. di Ginecologia e Ostetricia dott. Francesco Legge e l’assistente sociale dott.ssa Angela Novielli. Il programma prevede gli interventi del dirigente medico Raffaella Lisco, della psicologa Annalisa Lattarulo, dell’avvocata Maria Antonietta Menchise, del dirigente medico Vita Caroli Casavola, del dirigente medico Giovanni Zambetta, del maggiore comandante Ennio Maglie, del dirigente medico Domenico Argentiero e del dirigente medico Antonio Polo.

Counseling telefonico e workshop rientrano nelle attività del Miulli in Rosa e, per l’occasione, si inseriscono nella settimana di servizi gratuiti a supporto delle donne vittime di violenza H OPEN WEEK dalla Fondazione ONDA, l’Ossevatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere. L’Ospedale Miulli è riconosciuto tra gli Ospedali Bollini Rosa, riconoscimento che Fondazione Onda, attribuisce agli ospedali attenti alla salute femminile e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne.

In ottemperanza alla normativa per l’emergenza Covid, per partecipare è necessario inviare una mail all’indirizzo gineco@miulli.it

Redazione

LASCIA UN COMMENTO