Camerata Musicale Barese: il pianista Emanuil Ivanov al Teatro Showville

0
72

                                                                                                                 

Martedì 23 novembre al Teatro Showville, concerto del Pianista Emanuil Ivanov, vincitore del Concorso Internazionale Pianistico Ferruccio Busoni 2019, una delle competizioni più accreditate a livello mondiale. Ancora una volta la Camerata Musicale Barese  ospita nella sua programmazione uno dei migliori  talenti internazionali della Concertistica.

Lo spettacolo  non si era potuto tenere a novembre 2020  a causa della triste pandemia quindi per la nuova data  restano confermati  abbonamenti e biglietti già acquistati.

Ivanov nato nel 1998 in Bulgaria, ha studiato con Galina Daskalova e con Atanas Kurtev. Vincitore assoluto della 62° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, attualmente si sta perfezionando al Birmingham Royal Conservatory sotto la guida di Pascal Nemirovski e Anthony Hewitt. Negli anni passati, giovanissimo, ha vinto numerosi concorsi quali il Vivapiano, Scriabin-Rachmaninoff, Viktor Merzhanov, Pavel Serebryakov, Liszt-Bartók, Young virtuosos e Jeunesses International Music Competition Dinu Lipatti a Bucarest, il secondo premio al Concorso Chopin di San Pietroburgo e il secondo premio al Concorso Casagrande, dove ha conquistato anche il premio del pubblico. Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di Dmitri Bashkirov, Dmitri Alexeev, Andrzej Jasinski, Vladimir Ovchinnikov, Ludmil Angelov, Pavel Egorov, e molti altri.

Si è esibito da solo e con orchestra in Bulgaria, Francia e Polonia. Nel 2016 ha partecipato al festival Moscow meets friends. Nel 2017 ha suonato con il noto pianista bulgaro Ludmil Angelov al Palazzo Reale di Varsavia e ha debuttato alla Bulgaria Hall di Sofia con la Classic FM Symphony Orchestra diretta da Grigor Palikarov. La registrazione del live-stream del suo recital al Teatro alla Scala è stata visualizzata più di 150.000 volte in solo una settimana. Le prossime due stagioni vedranno il giovane pianista impegnato in recital e in veste di solista con orchestra nei centri musicali più importanti in Europa e Asia, quali Londra, Monaco di Baviera, Milano, Roma, Vienna, San Pietroburgo, Hong Kong, Tokyo, Beijing, e in molte altre capitali.

Anche il programma che Ivanov presenta a Bari  è di quelli impedibili: dopo una selezione di brani scelti di Jean-Philippe Rameau, seguono le Venticinque variazioni e fuga in si bemolle maggiore per pianoforte, op. 24 su un tema di Georg Friedrich Händel di Johannes Brahms uno dei più grandi capolavori del repertorio pianistico. La seconda parte del concerto sarà dedicata a Franz Liszt di cui saranno eseguiti i Trois études de concert, S. 144 Il lamento, La leggerezza e Un sospiro e le Réminiscences de Norma, S. 394.

La Camerata per il concerto di Ivanov ha inteso mettere in vendita un numero limitato di ingressi a prezzo ridotto: poltrone al costo di 20 euro.

Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata infotel 080/5211908 e sul sito www.cameratamusicalebarese.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO