DAB 21_DanzaABari 2021: Coefore Rock&Roll di Enzo Cosimi al Kismet di Bari

0
222

Ministero della Cultura
Comune di Bari

Teatro Pubblico Pugliese

DAB 21_DanzaABari 2021

Coefore Rock&Roll di Enzo Cosimi

3 novembre – ore 21 – Teatro Kismet

Dopo l’appuntamento del 28 ottobre scorso al Teatro Piccinni, prosegue DAB 21_DanzaABari 2021, la stagione di danza contemporanea del Comune di Bari realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Teatri di Bari e con il BIGf – Bari International gender film festival. Per il prossimo appuntamento in programma per domani, mercoledì 3 novembre (ore 21) ci si sposta al teatro Kismet. Sul palco ci sarà Coefore Rock&Roll produzione della Compagnia Enzo Cosimi, MiC e Regione Lazio in collaborazione con Roma Europa Festival e con il sostegno di Teatro di Roma – Teatro Nazionale. Le Coefore di Eschilo in salsa rock, con la musica dal vivo di Lady Maru, icona della club culture, e le suggestioni dell’arte visiva e ribelle di Mike Kelley. Una coreografia poetica che unisce parole, visione e azione performativa. Si tratta della seconda tappa del progetto Orestea. Trilogia della Vendetta, che approfondisce il percorso iniziato dal coreografo romano nel 2019 con Glitters in My Tears – Agamennone.

Gli appuntamenti successivi sono in calendario per dicembre in successione, tutti al teatro Kismet: martedì 7 dicembre (ore 21) c’è First Love di (e con) Marco D’Agostin/ Collettivo Van, che sarà in scena anche mercoledì 8 dicembre (ore 21) con Best Regards. Il giorno dopo, giovedì 9 dicembre (ore 21) ci sarà CollettivO Cinetico con Dialogo terzo: in a landscape, coreografia e regia Alessandro Sciarroni. La programmazione del 2021 si chiude lunedì 13 dicembre (ore 21) con il recupero dello spettacolo che avrebbe dovuto inaugurare DAB il 29 settembre scorso. In scena, sul palcoscenico del Kismet ci sarà LOVE | Paradisi Artificiali di Davide Valrosso produzione della compagnia Nina.

Per tutti gli spettacoli si chiede al pubblico di arrivare a teatro con largo anticipo per permettere agli organizzatori di rispettare tutti i protocolli di sicurezza e attendere l’inizio dello spettacolo. A tal proposito si ricorda che l’ingresso ai luoghi di spettacolo è consentito solo esibendo una delle Certificazioni verdi Covid-19 o “Green Pass” (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2).

SCHEDE

Mercoledì 3 novembre – ore 21:00

Teatro Kismet

Compagnia Enzo Cosimi

COEFORE ROCK&ROLL

regia, coreografia, scene e costumi Enzo Cosimi

drammaturgia Enzo Cosimi, Maria Paola Zedda

danzatori Alice Raffaelli, Francesco Saverio Cavaliere, Luca Della Corte, Roberta Racis

assistente Corinna Anastasio

musica dal vivo Lady Maru

disegno luci Gianni Staropoli

produzione Compagnia Enzo Cosimi, MiC, Regione Lazio

in collaborazione con RomaEuropa Festival

con il sostegno di Teatro di Roma – Teatro Nazionale

Coefore Rock&Roll è la seconda tappa del progetto ORESTEA. Trilogia della Vendetta, che approfondisce il percorso iniziato da coreografo romano nel 2019 con Glitters in My Tears – Agamennone, è un concerto performance site specific, una coreografia dilatata e orizzontale, che coinvolge in forme transmediali e transdisciplinari gli elementi visivi e spaziali. In un regno di incubi di infanzia, giocattoli rotti, coperte colorate – un orizzonte visivo ispirato al segno dell’artista Mike Kelley -, si profila la ferocia di un delitto efferato che mette in discussione l’individuo e con esso l’umanità intera: l’atto di uccidere chi ha donato la vita.

Martedì 7 dicembre –ore 21:00

Teatro Kismet   

Van / Marco D’Agostin  

FIRST LOVE

un progetto di e con Marco D’Agostin

suono LSKA

consulenza scientifica Stefania Belmondo, Tommaso Custodero

assistente alla drammaturgia Chiara Bersani

co-produzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale / Torinodanza festival e Espace Malraux scène nationale de Chambéry et de la Savoie dans le cadre du projet Corpo Links Cluster, soutenu

par le Programme de Coopération PC INTERREG V A – Italia-Francia (ALCOTRA2014-2020)

First Love è un risarcimento messo in busta e indirizzato al primo amore. È la storia di un ragazzino degli anni ’90 al quale non piaceva il calcio ma lo sci di fondo – e la danza, anche, ma siccome non conosceva alcun movimento si divertiva a replicare quelli dello sci, nel salotto, in camera, inghiottito dal verde perenne di una provincia del Nord Italia.

Quel ragazzo ora cresciuto, non più sciatore ma danzatore, non più sulla neve ma in scena, non più agonista ma ancora agonista, per via di un’attitudine competitiva alla coreografia che non si scolla mai, nostalgica e ricorsiva, ha incontrato il suo mito di bambino, la campionessa olimpica Stefania Belmondo, ed è tornato sui passi della montagna. È giunto il tempo di gridare al mondo che quel primo amore aveva ragione d’esistere, che strappava il petto come e più di qualsiasi altro.

Mercoledì 8 dicembre – ore 21:00

Teatro Kismet   

Van / Marco D’Agostin  

BEST REGARDS

di e con Marco D’Agostin

suono, grafiche LSKA

testi Chiara Bersani, Marco D’Agostin, Azzurra D’Agostino, Wendy Houstoun

co-produzione KLAP Maison pour la danse à Marseille, Rencontres chorégraphiques internationales de Seine-Saint-Denis, CCN2-Centre chorégraphique national de Grenoble, ERT – Emilia Romagna Fondazione

Nigel Charnock è stato uno dei fondatori dei DV8 – Physical Theatre negli anni ’80. Con i suoi spettacoli, esplosioni ipercinetiche in cui il canto, la danza, il grido, la messinscena, la finzione e la realtà palpabile della performance venivano cucite attorno ad un vuoto abissale, ha allargato le maglie del genere “danza contemporanea” ed è sembrato incarnare alla perfezione quella possibilità dell’arte che David Foster Wallace ha provato a definire “intrattenimento fallito” (“failed entertainement”). In lui tutto era energia, desiderio, volontà. Best Regards è un tributo laico e pop, all’ombra del tempo scaduto e sotto la luce che Nigel continua a proiettare sulla scena di chi oggi danza.

Giovedì 9 dicembre – ore 21:00

Teatro Kismet   

CollettivO CineticO        

DIALOGO TERZO: IN A LANDSCAPE

coreografia e regia Alessandro Sciarroni

azione e creazione Simone Arganini, Margherita Elliot, Carmine Parise, Angelo Pedroni, Francesca Pennini, Stefano Sardi

co-produzione CollettivO CineticO, Aperto Festival – Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Teatro Comunale di Ferrara, Operaestate Festival Veneto/CSC, Marche Teatro, Centrale Fies / Art Work Space

Dialogo terzo: in a Landscape è il terzo e ultimo “dialogo” del Collettivo dopo quelli con Sharon Fridman e Enzo Cosimi. In questo terzo capitolo del progetto Alessandro Sciarroni compone un brano coreografico il cui titolo prende ispirazione dall’omonimo brano di John Cage composto per “quietare la mente e disporla agli influssi divini”. Come in altri lavori, In a Landscape intende ricucire una relazione empatica con lo spettatore, quasi una nuova forma di tenerezza, attraverso qualcosa di leggero e misterioso nell’ostinazione della ripetizione, qualcosa che sembra avere un’energia opposta rispetto alla pazienza, alla fatica e all’ostinazione dell’azione che stanno compiendo.

Lunedì 13 dicembre – ore 21:00          

Teatro Kismet

NINA / Davide Valrosso

LOVE | Paradisi Artificiali

concept Davide Valrosso

interpreti Chiara Ameglio, Olimpia Fortuni, Giulia Porcu

music Producer Stefano Libertini Protopapa, Pierpaolo Moschino

con il sostegno di MiC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”

in coproduzione con Compagnia Körper e C.I.M.D danza contemporanea

con il supporto di ADH – Anghiari Dance Hub, a.ArtistiAssociati, Lis Lab/Cross Project, Centro Residenze per la Toscana Armunia, Next – Regione Lombardia in collaborazione con Fondazione Cariplo

Energie sottili e invisibili guidano tre corpi sulla scena, incarnano le diverse sembianze di un amore che, nel segno del femminile, genera la propria traccia. Presenze e frammentazioni anatomiche che si nutrono di relazioni tra corpi e oggetti, da cui eros|amore strabocca e prende forma. Dominate e legate nel segno del rosso – come colore dell’amore e della passione, ma anche della violenza, del pericolo e del sangue – generano immagini visionarie che si sgretolano in dinamiche sensuali e di desiderio.

BIGLIETTERIA
Teatro Kismet

Intero € 12

Ridotto € 8

Ridotto Speciale Progetto “Racconta la Tua Danza” € 6

Biglietti riduzioni – KISMET

Le riduzioni per gli spettacoli al KISMET saranno concesse a gruppi di almeno 10 persone, agli abbonati alle Stagioni teatrali 2019/20 e 2021/2022 Piccinni e a DAB Piccinni 2020, studenti del liceo coreutico, allievi scuole di danza, studenti UNIBA e BIG LOVERS.

Biglietti riduzioni speciali – “RACCONTA LA TUA DANZA”

Le riduzioni speciali per gli spettacoli al KISMET saranno concesse esclusivamente agli allievi delle scuole di danza dell’area della Città Metropolitana di Bari aderenti al Progetto “Racconta la Tua Danza”. Le modalità di partecipazione al progetto saranno presto online al link www.teatropubblicopugliese.it

Vendita dei Biglietti

Si accettano prenotazioni telefoniche e via mail ai seguenti contatti:

tel. 389.2389142; mail: prenotazionidab@gmail.com

È possibile acquistare i biglietti online su www.vivaticket.com e in tutti i punti vendita VivaTicket e la sera di spettacolo presso il botteghino del teatro a partire dalle ore 17:30.

redazione

LASCIA UN COMMENTO