Al via a Taranto la nuova stagione teatrale del Comune con capienza del teatro Fusco al 100%

0
185

AL VIA LA NUOVA STAGIONE TEATRALE

DEL COMUNE DI TARANTO CON CAPIENZA DEL TEATRO FUSCO AL 100%

Carmen Consoli, Lello Arena e tanti artisti nazionali nel nuovo cartellone invernale del Teatro comunale

Asaf Avidan con l’unica tappa nel Sud Italia

I biglietti della stagione musicale in vendita sul circuito Vivaticket a partire da sabato 30 ottobre alle ore 18

Taranto. Riparte la stagione teatrale invernale del Comune di Taranto realizzata in collaborazione col Teatro Pubblico Pugliese e il Teatro Fusco.

Undici spettacoli, un’alternanza di prosa e tre concerti che confermano la sempre alta qualità dell’offerta del Teatro Fusco.

Da Lello Arena a Rocco Papaleo e Fausto Paravidino, da Stefania Rocca e Massimiliano Gallo a Silvio Orlando ed Emilio Solfrizzi, da Flavio Albanese a Umberto Orsini e Franco Branciaroli, Gianfelice Imparato e Carolina Rosi mentre i tre concerti proposti porteranno sul palco Carmen Consoli, Matt Bianco e la grande star internazionale Asaf Avidan nell’unica tappa al sud Italia del suo “Anagnorisis Tour”.

Un’edizione che continua a mettere Taranto al centro del movimento culturale del Sud Italia, ma soprattutto l’edizione post pandemia che riabbraccia il pubblico in presenza con i teatri a capienza del 100%, con protocolli Anti Covid applicati nei minimi dettagli, al fine di garantire l’assoluta sicurezza per il pubblico.

Oltre alla stagione sono previsti degli spettacoli fuori cartellone. Si comincia con il Concerto di Capodanno, previsto il 1° gennaio alle 12 in collaborazione con l’Orchestra della Magna Grecia; ci sarà anche quest’anno il concerto per la Memoria, previsto il 26 gennaio e uno spettacolo, come già accaduto lo scorso anno, in occasione della festa della donna. In più il Teatro aprirà le porte alle compagnie locali ed è in corso di definizione la convenzione con “Taranto Legge” per riaprire le porte del Teatro ai più giovani.

I possessori degli abbonamenti della vecchia stagione potranno scegliere di mutuare il precedente abbonamento con quello della stagione 2021/2022 o procede con la richiesta di rimborso.

I biglietti della Stagione musicale saranno in vendita sul circuito Vivaticket a partire da domani 30 ottobre alle ore 18.

DICHIARAZIONI

RINALDO MELUCCI

Sindaco di Taranto

“La cultura è un tratto qualificante della nostra azione amministrativa – il commento del sindaco Rinaldo Melucci –, tant’è che, nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, ci siamo sempre impegnati affinché i cittadini avessero una possibilità, anche minima, di fruirne. Oggi che torniamo nei teatri, in presenza, con poche limitazioni, potremo esprimere al massimo questa vocazione, che trova Taranto pronta e capace, luogo dove i grandi eventi e i grandi nomi stanno diventando piacevole quotidianità. Siamo felici per attori e maestranze, inoltre, fermi per troppo tempo: il nostro teatro comunale è fulcro di questa ripartenza, tempio della cultura nel senso più compiuto del termine, luogo di testimonianza archeologica e architettonica, riferimento per una città che guarda con speranza al futuro”.

FABIANO MARTI

Assessore alla Cultura Comune di Taranto

“La ripartenza della stagione teatrale invernale rappresenta un punto di svolta per il movimento culturale a Taranto – ha detto l’assessore alla cultura Fabiano Marti – una vera e propria rinascita per il Teatro in comunione però con la tradizione. Questo contatto tra passato e futuro arricchisce l’offerta culturale della nostra città grazie a grandi titoli e a grandi nomi della musica e del teatro, ma soprattutto perché segna il ritorno della capienza al 100% del pubblico a teatro. Taranto prosegue nel suo viaggio di cambiamento della sua narrazione e ogni evento, ogni nome che riusciamo a portare in città rappresenta un passo in più verso un futuro che metta Taranto in evidenza in tutto il paese come una grande capitale della cultura.”

SANTE LEVANTE

Direttore del Teatro Pubblico Pugliese

“Siamo molto felici di rinnovare la collaborazione con il Comune di Taranto non solo per la programmazione e l’organizzazione della nuova stagione teatrale, ma anche per l’importante opera di valorizzazione del contenitore Fusco che si sta portando avanti- ha dichiarato il direttore del Teatro Pubblico Pugliese Sante Levante – Quella di Taranto è la prima stagione che annunciamo per questa nuova annualità, dopo il successo dei numeri registrati durante l’estate. Questo ci rende orgogliosi e anche carichi di speranza per la ripartenza che abbiamo a lungo atteso e su cui abbiamo lavorato anche quando tutto sembrava fermo. Un pensiero poi lo rivolgiamo agli abbonati e agli spettatori, che fiduciosi hanno atteso questo momento, e con i quali abbiamo cercato di mantenere un dialogo costante e continuo sia attraverso gli spettacoli estivi, sia assistendoli nella gestione dei biglietti e degli abbonamenti sospesi della stagione 2019/2020. Adesso è giunto davvero il momento di ricominciare, tutti insieme, e tornare finalmente a Teatro, senza timori.”

MICHELANGELO BUSCO

Direttore del Teatro comunale Fusco

Queste invece le parole del direttore del Teatro Fusco Michelangelo Busco: “Il Teatro comunale Fusco ormai in soli tre anni di attività può essere a tutti gli effetti considerato una certezza per la proposta culturale tarantina e regionale. Adesso che le persone sono finalmente tornate a riempire i teatri ci si è posti un obbiettivo stagionale ambizioso, ma che siamo certi di poter portare a compimento, vale a dire arrivare a 150 aperture di sipario con conseguente raggiungimento delle 50 mila presenze. Un traguardo non facile, ma che siamo certi di ottenere, sicuri della qualità della nostra offerta teatrale.”

CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19: NORMATIVA PER ACCESSO AGLI SPETTACOLI A PARTIRE DAL 6 AGOSTO 2021

A partire dal 6 agosto 2021, per partecipare agli spettacoli, è obbligatorio essere in possesso del documento d’identità e di una delle Certificazioni verdi Covid-19 (Decreto-legge 23 luglio 2021 , n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2 – https://bit.ly/3ln9qqI), un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute.

Attesta che la persona:

– ha completato il ciclo vaccinale (con due dosi) o ha ricevuto la prima dose o il vaccino monodose da almeno 15 giorni;

– ha contratto il Covid-19 e ha avuto esito negativo all’ultimo tampone (guarigione), negli ultimi sei mesi;

– ha effettuato un test molecolare o antigenico rapido con esito negativo, nelle ultime 48 ore.

Per maggiori informazioni sul come ottenere la Certificazione verde Covid-19:

https://www.sanita.puglia.it/

LASCIA UN COMMENTO