“Un Trenocelle può aiutare”, l’iniziativa benefica di Starpops, nuova creatura firmata Sgarra, a favore di Save the Children per i bambini afghani

0
171

“Un Trenocelle può aiutare”, l’iniziativa benefica di Starpops, nuova creatura firmata Sgarra, a favore di Save the Children per i bambini afghani.
Mercoledì la presentazione nel caffè bistrot a Trani con la portavoce di Save the Children

È passato molto tempo da quando i fratelli Sgarra, piccolini, studiavano sul cofano della Fiat 127 di famiglia, quando il padre li portava nei suoi poderi dell’agro andriese per farsi aiutare nel lavoro dei campi. Non hanno mai rinnegato le loro origini contadine né la loro infanzia fatta di cose semplici, autentiche, ma estremamente felice. Il Trenocelle (tre nocciole), il gelato tipico andriese (Andria è la città di origine degli Sgarra), è la loro madeleine proustiana, quel gelato che per premio il genitore comprava loro alla domenica. La sensibilità dei fratelli è nota. E lo dimostrano anche con la loro nuova creatura StarPops, attigua a Casa Sgarra, rinomato tempio stellato del gusto, sul Lungomare Cristoforo Colombo a Trani (BT). Un caffè bistrot voluto e nato grazie alla collaborazione tra i fratelli Felice, Roberto, Riccardo con la sorella Mariateresa ed il suo compagno “the australian guy” Roberto Pesce, il maestro panificatore e chef Giovanni Di Palma, il secondo chef di Casa Sgarra Nicola Gentile e il Mastro Pastaio Michele Paradiso.
Tutti profondamente toccati dall’emergenza umanitaria che ha travolto l’Afghanistan, hanno voluto mettere a disposizione la loro “arte” per quei bambini incolpevoli a cui è stata negata una infanzia felice. Di qui l’idea di collaborare con una grande realtà come “Save the Children”, l’Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e garantire loro un futuro, e supportare i progetti proprio in Afghanistan, dove l’Organizzazione è presente dal 1976. Nel Paese, purtroppo, un’intera generazione di bambini è cresciuta conoscendo solo la guerra e l’escalation di violenze degli ultimi mesi ha reso ancora peggiore la loro condizione. Oggi 1 bambino afghano su 16 perde la vita prima di aver compiuto i 5 anni e si stima che entro la fine del 2021, la metà di quelli sotto i 5 anni potrebbe precipitare nella malnutrizione acuta e avere bisogno di trattamenti specifici per non morire di fame.
Oltre al cibo, anche la scuola è negata a 4 milioni circa di minori, il 60% bambine e ragazze, che sono anche costrette in molti casi a matrimoni precoci con gravi conseguenze per il loro presente e il loro futuro.
Mercoledì 27 ottobre alle ore 17,00 presso Starpops sul Lungomare Cristoforo Colombo, 116 a Trani (BT), verrà presentata l’iniziativa “Un Trenocelle può aiutare” a cui interverranno il sindaco della città di Trani Amedeo Bottaro, lo chef Felice Sgarra assieme ai suoi fratelli Riccardo, Roberto, Mariateresa e a tutto il team di Starpops, e Agnese Curri, referente regionale dei programmi Save the Children Puglia. Con questo evento si siglerà la collaborazione tra STARPOPS e SAVE THE CHILDREN per l’iniziativa benefica e si darà avvio alla raccolta fondi. Un anno di ricavato dalle vendite del gelato andriese per antonomasia, il “Trenocelle”, elaborato nelle meravigliose varianti dello chef stellato Michelin Felice Sgarra, andrà, infatti, a favore di Save the Children per i bambini afghani, come simbolo di solidarietà e dolcezza per i più indifesi.
Alla presentazione dell’iniziativa seguirà un percorso enogastronomico delle prelibatezze artigianali del caffè bistrot StarPops, vero laboratorio del gusto, caleidoscopio di bontà “dal pane al gelato”, passando per drink personalizzati.
Felice Sgarra e la sua famiglia hanno nuovi orizzonti da dedicare alla ricerca di nuove formule di accoglienza. Sul Lungomare Cristoforo Colombo, accanto a Casa Sgarra ed alle sue eccellenze enogastronomiche, è nato il caffè bistrot StarPops, bar contemporaneo, una moderna espressione sensoriale di colore vivace e di ispirazione alla stagione esaltante e fresca della pop ed optical art degli Anni Sessanta e Settanta. Il colpo d’occhio è straordinario, con il richiamo alle immense distese di grano della Puglia, materia prima ed insostituibile dell’arte bianca, e alla terra fertile (le orgogliose radici dei fratelli Sgarra), da cui tutto origina, offre un caleidoscopio di bontà che va dal pane di alta qualità al gelato artigianale, passando per una mixology.
Ad ampliare l’orizzonte dei tre fabulous Sgarra Felice, Roberto e Riccardo, la sorella Mariateresa, nuova forza di assoluto valore, per difendere insieme il primato di un’artigianalità superiore ed un coefficiente stellato di qualità della ristorazione in tutte le sue declinazioni. Assieme elevano l’inno alla artigianalità totale e all’eccellenza dei prodotti in menu e al concetto di luogo in cui è bello permanere, sostare, trascorrere il proprio tempo. La parola guida è infatti “a stare”, come suggerisce una tipica locuzione pugliese che rappresenta l’ozio attivo e rigenerante. Ma l’evocazione nel nome StarPops è anche all’idioma inglese “to stare”, ovvero ammirare, che è in sintesi la contemplazione estatica ed il piacere della percezione sensoriale, in una mirabile sintesi dell’atmosfera e dei cromatismi della nuova creatura dei fratelli Sgarra. Il grande stellato di Andria che a Trani ha trovato la sua nuova “Casa”, e tutto il suo team, brigata compresa, non hanno più bisogno delle parole di presentazione, alla luce dei recenti successi e dei riscontri lusinghieri sulle più autorevoli guide gastronomiche italiane. Un luogo di delizie può essere concepito ed esistere in una città altrettanto deliziosa: Trani, la bianca Trani, adagiata sulle sponde dell’azzurro Adriatico. Qui, tre fratelli, la sorella con il suo compagno e gli chef della brigata di cucina di Casa Sgarra hanno dato vita a una meraviglia di affabile accoglienza nella quale la mirabile combinazione di colori, di sapori e di sensazioni produce singolari emozioni. Gli artefici di questa alchimia sono Felice, Riccardo, Roberto, Mariateresa Sgarra e il compagno Roberto Pesce, assieme ai tre soci di Starpops: Nicola Gentile, Michele Paradiso e Giovanni Di Palma. Sono gli stessi protagonisti che, nell’attiguo ristorante, ormai stabilmente nell’empireo stellato della ristorazione italiana di qualità, interpretano la tradizione della cucina del territorio con sapienti tocchi di contemporaneità.
La nuova straordinaria idea dei Fratelli Sgarra contempla una simbiosi vincente tra delicatezze per il palato e un’attitudine naturale alla attrattività culturale: un concetto evoluto di entertainment. All’imperdibile offerta del caffè bistrot, esemplare per qualità e varietà delle proposte, la nuova formula di intrattenimento induce allo spirito conviviale della regione, godibilissima in tutte le stagioni dell’anno, ed invita all’arte dell’abbandono piacevole, alla meditazione, alla socialità ed alla fruizione di proposte artistiche innovative e di pregio, tutto h 24. Al mattino, una buona tazza di caffè o un cremoso cappuccino impreziositi da morbidi krapfen oppure da deliziosi croissant, brioche, polacche, veneziane. Poi, i sorprendenti drink creati in esclusiva per accompagnare il cibo dal bartender Marco Lorusso, maestro della mixology personalizzata, espressione di una nuova cultura del bere e di un nuovo modo di vivere la convivialità. Il tè sorbito con gli amici e accompagnato dalla finissima pasticceria. Lunch e dinner con le preparazioni imperdibili, di mare e di terra, dello chef stellato Felice Sgarra da abbinare sapientemente ai vini di una cantina infinita che annovera, dalla Puglia all’Italia al mondo, le migliori etichette.
Nell’anfiteatro urbano della loro nuova creazione “StarPops”, dopo avere assaporato la straordinaria qualità del bouquet gastronomico firmata Sgarra, si celebra il matrimonio tra arte e cibo. La contaminazione intrigante tra le iniziative culturali e le bontà di una cucina di elevata elaborazione delle migliori materie prime locali è una nuova offerta, che sottolinea l’impetuosa crescita di uno chef innovatore e coraggioso, sempre alla ricerca di nuove formule e visionari orizzonti.

www.starpops.it || t. 389 493 0207

StarPops, via Lungomare Cristoforo Colombo 116 – Trani (BT) Puglia – Italy

LASCIA UN COMMENTO