La danza al Teatro Piccinni con “Bayadère – il regno delle ombre”

0
154

Il Nuovo BallettO di ToscanA riporta la danza al Teatro Piccinni con “Bayadère – il regno delle ombre”, un grande classico rivisitato da Michele Di Stefano per una delle più importanti compagnie di danza contemporanea italiana. L’appuntamento è per giovedì 28 ottobre (ore 21) nell’ambito di DAB 21_DanzaABari 2021, la stagione di danza contemporanea del Comune di Bari realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Teatri di Bari e con il BIGf – Bari International gender film festival, che rappresenta le ispirazioni e le poetiche della scena attuale della danza. In esclusiva, per presentare l’appuntamento a Bari, ci sarà Carmelo Zapparrata, giornalista e critico di danza per Danza&Danza, Danza&Danza International e La Repubblica – Bologna. A lui il compito di accompagnare la visione dello spettacolo per gli spettatori del Teatro Piccinni.

Il coreografo salernitano, Michele Di Stefano, fondatore del gruppo romano mk, già Leone d’Argento per l’innovazione alla Biennale Danza 2014 e Premio Ubu nel 2019 come migliore spettacolo di danza con “Bermudas”, propone un Regno delle Ombre carico di suggestioni, in linea con l’eccezionalità del tempo che stiamo vivendo. Un balletto in un atto per dodici danzatori intriso di esotismo idealizzato, sia nella trama melodrammatica che nell’estetica dell’insieme. Nella tradizione la sua scena più celebre, il Regno delle Ombre, si presenta borderline al limite tra il reale e l’aldilà, dove le ombre che appaiono sono come congelate nella loro tragica condizione e i movimenti che compiono sono rituali. Pensato per un ensemble di talenti giovanissimi, questo nuovo Regno delle Ombre così misteriosamente carico di suggestioni, appartiene ai tempi eccezionali che stiamo vivendo, perché fa riferimento a qualcosa di perduto e a qualcosa di possibile allo stesso tempo, qualcosa che riguarda la presenza dei corpi e l’intreccio delle loro traiettorie, in uno spazio che non è più soltanto un al di là ma è un presente che desidera essere reinventato con delicatezza e passione. (Michele di Stefano). Musica di Ludwing Minkus e musiche originali di Lorenzo Bianchi Hoesch, realizzato con il sostegno di Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni, danzatori Lisa Cadeddu, Matteo Capetola, Francesca Capurso, Carmine Catalano, Beatrice Ciattini, Matilde Di Ciolo, Roberto Doveri, Veronica Galdo, Mattia Luparelli, Aisha Narciso, Niccolò Poggini, Paolo Rizzo, direttore artistico Cristina Bozzolini, maitrè de ballet Sabrina Vitangeli, costumi Santi Rinciari, luci Giulia Broggi.

Sempre il Nuovo BallettO di ToscanA sarà a Bari al Teatro Piccinni il 27 ottobre (ore 21) con Cenerentola” per l’ultimo appuntamento della 79ª stagione per la rassegna “TeatroDanza Mediterraneo” della Camerata Musicale, un recupero dopo l’annullamento dello scorso marzo a causa della pandemia. La nuova produzione del Nuovo BallettO di ToscanA (diretto da Cristina Bozzolini) con la coreografia di Jiří Bubeniček sulla celebre partitura di Sergei Prokof’ev qui rivista in chiave moderna. Jiří Bubeniček, firma anche regia, drammaturgia e scene. I costumi sono di Nadina Cojocaru. In questa nuova versione del balletto, Bubeniček ha scelto di seguire non la più popolare versione di Perrault ma la riscrittura del racconto fatta nel 1800 dai Fratelli Grimm, sostituendo così gli elementi più classici della favola con elementi più simbolici e metaforici ma conservando però la trama e i personaggi che tutti conosciamo: le sorelle, la matrigna, il principe. E proprio seguendo la lettura dei Grimm il coreografo ha immaginato Cenerentola come una ragazza coraggiosa, forte e gentile, coi suoi sogni che memore degli insegnamenti della madre ormai scomparsa, che continua a proteggerla e ad accompagnarla spiritualmente nel suo percorso di crescita supera i cimenti e le fatiche cui viene sottoposta e sarà premiata dall’incontro con il principe. Dice Bubeniček: “Cenerentola crede talmente al sogno da realizzarlo”. Praghese, figlio di due artisti circensi, insieme al fratello gemello Otto, Jiří Bubeniček è stato uno dei più carismatici artisti della scena ballettistica mondiale: vibrante, intenso, forte, versatile tanto tecnicamente che nei registri attoriali da regalare agli annali alcune imprescindibili “prese di ruolo” come l’emblematico Nijinsky nell’omonimo balletto creato da John Neumeier. Purista classico, ma con attacco contemporaneo, eclettico e curioso, Jiří Bubeniček inizia presto a sperimentarsi come coreografo e a oggi ha già creato lavori per compagnie di tutto il mondo, mostrando una chiara propensione per le coreografie narrative e drammatiche. È la prima volta che affronta un titolo del repertorio – con una compagnia “indipendente” come il Nuovo Balletto di Toscana.

Chi acquista o prenota l’acquisto a prenotazionidab@gmail.com dello spettacolo “Bayadère” del BallettO di ToscanA avrà diritto al biglietto ridotto dello spettacolo “Cenerentola” del BallettO di ToscanA il 27 ottobre al Piccinni nell’ambito della 79° Stagione della Camerata Musicale Barese.

Per tutti gli spettacoli si chiede al pubblico di arrivare a teatro con largo anticipo per permettere agli organizzatori di rispettare tutti i protocolli di sicurezza e attendere l’inizio dello spettacolo. A tal proposito si ricorda che l’ingresso ai luoghi di spettacolo è consentito solo esibendo una delle Certificazioni verdi Covid-19 o “Green Pass” (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2).

BIGLIETTERIA

Teatro Piccinni – per lo spettacolo del 28 Ottobre – Bayadère

INTERORIDOTTO
Poltrona Platea, Palchi I e II Ord. centrale€ 18€ 12
Posto Palco I e II Ord. Laterale / Posto Palco III e IV Ord. Centrale€ 15€ 10
Posto Palco III e IV Ord. Laterale€ 12€ 8
Loggione€ 6  

Chi acquista o prenota l’acquisto a prenotazionidab@gmail.com dello spettacolo “Bayadère” del Balletto di Toscana avrà diritto al biglietto ridotto dello spettacolo “Cenerentola” del Balletto di Toscana il 27 ottobre al Piccinni nell’ambito della 79° Stagione della Camerata Musicale Barese.

Biglietti riduzioni – PICCINNI

Le riduzioni per gli spettacoli al PICCINNI saranno concesse solo a gruppi di almeno 10 persone, agli abbonati alle Stagioni teatrali 2019/20 e 2021/2022, possessori di biglietto per DAB 21 al Kismet, studenti del liceo coreutico, allievi scuole di danza, studenti UNIBA e BIG LOVERS, ai possessori di un biglietto per “Cenerentola” del BallettO di ToscanA programmato il 27 ottobre nell’ambito della 79° Stagione della Camerata Musicale Barese al Teatro Piccinni.

Vendita dei Biglietti

Per Bayadere si accettano prenotazioni telefoniche e via mail ai seguenti contatti: tel. 389.2389142; mail: prenotazionidab@gmail.com

È possibile acquistare i biglietti online su www.vivaticket.com e in tutti i punti vendita VivaTicket e la sera di spettacolo presso il botteghino del teatro a partire dalle ore 17:30.

Biglietti Camerata Musicale Barese

Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi agli uffici della Camerata infotel 080/5211908, sul sito www.cameratamusicalebarese

www.teatropubblicopugliese.it

n.

LASCIA UN COMMENTO