“Il buco” di Michelangelo Frammartino inaugura l’XI edizione “Registi fuori dagli scheRmi”

0
201

“IL BUCO” DI MICHELANGELO FRAMMARTINO INAUGURA L’XI EDIZIONE DI “REGISTI FUORI DAGLI SCHE[R]MI”. 

IL REGISTA SARÀ PRESENTE DOMANI, MARTEDI’ 26 OTTOBRE ALLE 20.30.  AL TEATRO KURSAAL SANTALUCIA DI BARI. 

La rassegna “Registi fuori dagli scheRmi”, giunta all’undicesima edizione, può finalmente tornare in presenza: e nulla di meglio, per celebrare il buio in sala, che lo splendido scenario del rinato Teatro Kursaal Santalucia di Bari. 

A celebrare questo buio, quest’oscurità in sala da cui sorge sempre un abbaglio, arriva l’ultimo straordinario film di Michelangelo Frammartino, “Il buco”, vincitore del Premio Speciale della Giuria all’ultima Mostra del Cinema Venezia. Uno dei film più attesi della cinematografia mondiale da quando “Le quattro volte” fu presentato nel 2010 al Festival de Cannes, tanto da essere indicato da Paul Schrader come uno degli esempi più limpidi di cinema d’autore o, più specificamente, cinema-tempo. 

L’imperdibile appuntamento è previsto per domani, martedì 26 ottobre alle 20.30, al Teatro Kursaal Santalucia di Bari. Saranno presenti insieme al regista, il direttore artistica della rassegna Luigi Abiusi e Cristina Piccino, giornalista de “il Manifesto”. L’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento posti e in ottemperanza alle norme anti-covid. A tale proposito, per agevolare le procedure di registrazione, si consiglia di inviare una mail a registifuoridaglischermi@apuliafilmcommission.it indicando nome e cognome, numero di telefono e indirizzo email, in modo da avere un accesso dedicato (e celere) in teatro. 

La rassegna “Registi fuori dagli Schermi” è finanziata da Regione Puglia e Fondazione Apulia Film Commission a valere su risorse del Patto per la Puglia FSC 2014/2020, nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2019/2020.

redazione

LASCIA UN COMMENTO