“Bari partecipa”; presentata questa mattina la piattaforma che consente ai cittadini di partecipare alle scelte sulla vita della città

0
326

PRESENTATA QUESTA MATTINA “BARI PARTECIPA”

LA PIATTAFORMA CHE CONSENTE AI CITTADINI DI PARTECIPARE ALLE SCELTE SULLA VITA DELLA CITTÀ

È stata presentata oggi a Palazzo di Città “Bari partecipa” https://partecipa.ba.it/, la piattaforma riconducibile al progetto Casa del Cittadino, realizzata con i fondi dell’Asse 1 – PON Metro, che riunisce una serie di funzionalità utili ai cittadini per interfacciarsi direttamente con l’amministrazione pubblica e partecipare attivamente alle decisioni che riguardano la propria città e la gestione dei beni comuni.

Ad illustrare gli obiettivi di questo nuovo strumento, che sarà attivo da lunedì 25 ottobre, gli assessori all’Innovazione tecnologica, Eugenio Di Sciascio, e al Patrimonio, Vito Lacoppola.

“Bari partecipa è un nuovo portale dell’amministrazione comunale di Bari – ha detto Eugenio Di Sciascio – un canale di comunicazione attraverso il quale i cittadini potranno proporre e partecipare attivamente alle decisioni che riguardano la propria città. L’idea alla base di Bari partecipa è che si possa costruire tutti insieme una città migliore. Il primo passaggio inizierà lunedì prossimo e riguarderà la consultazione relativa alla variante della statale 16 sulla quale ci aspettiamo che i cittadini ci aiutino a proporre la soluzione migliore, poi seguiranno altre iniziative di consultazione, come quella sul progetto Costa Sud.

I cittadini e le associazioni potranno presentare proposte e progetti nell’ottica dell’interazione proficua con l’amministrazione comunale, ci sarà anche l’opportunità di proporre campagne di crowfunding, votare online, in modo che le iniziative proposte dai cittadini arrivino all’amministrazione per essere valutate ed eventualmente attivate. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare la capacità dell’amministrazione di interagire in maniera funzionale in un processo che si costruisce nel tempo. Abbiamo l’obiettivo e l’ambizione di essere una città senziente, e questo deve essere fatto sempre di più ascoltando e dialogando con i cittadini, in modo che possa crescere sia la capacità dell’amministrazione di far fronte alle richieste dei cittadini, sia la consapevolezza dei cittadini sulle attività che l’amministrazione svolge.”

“La partecipazione è da sempre uno dei capisaldi della linea di governo dell’amministrazione Decaro – ha proseguito Vito Lacoppola – e da lunedì, con l’avvio di Bari Partecipa, disporremo di un nuovo strumento che permetterà ai cittadini di consultare la progettazione avviata sulla città, contribuendovi con idee e proposte. Sappiamo infatti che qualsiasi progetto o intervento sulla città assume maggior valore, soprattutto in termini di vivibilità, se tiene conto delle necessità e delle proposte dei cittadini che quei luoghi li vivono ogni giorno. All’interno del nuovo portale c’è anche la sezione “Patti di collaborazione”, che ad oggi conta 24 accordi, tra quelli già chiusi e in essere, che vengono resi disponibili e possono essere di stimolo per ulteriori progetti da attivarsi secondo le modalità previste dal regolamento dei beni comuni. Nel solco dell’attività ormai consolidata tra amministrazione, cittadini e associazioni, sarà possibile proporre idee e prendersi cura di spazi di proprietà comunale o anche di altri enti per i quali l’amministrazione si farà facilitatore con l’obiettivo che si possa realizzare quanto proposto”.

Bari partecipa

Gli obiettivi

·        stimolare la partecipazione dei cittadini

·        stimolare la partecipazione delle associazioni del terzo settore

·        informare sullo stato dei lavori pubblici in città

·        informare sulle opportunità promosse dall’amministrazione

·        permettere di effettuare segnalazione geolocalizzate

·        presentare proposte e progetti

·        informare e comunicare eventi

·        votare online (con voto certificato) proposte e progetti

·        proporre “Patti di collaborazione” e crowdfunding

·        partecipare a campagne di crowdfunding

·        prenotare spazi pubblici e servizi

Tutti i cittadini che vorranno partecipare alle discussioni o utilizzare un qualsiasi servizio della piattaforma potranno accedervi attraverso SPID o il proprio account Facebook, Google e Twitter.

Le aree attive

·        Forum

è lo spazio dove presentare e condividere le proprie opinioni con altri cittadini, come in un normale forum, sulle questioni riguardanti la propria città. Potranno aprire discussioni sia i cittadini che la stessa amministrazione. Attualmente attivo il forum: “Variante alla tangenziale di bari ss 16: dibattito pubblico”.

·        Progetti e lavori pubblici

i cittadini potranno controllare lo stato di avanzamento dei lavori relativi alle opere pubbliche realizzate o in fase di realizzazione nella propria città.

Opportunità

sarà possibile essere sempre informati e controllare le opportunità promosse dall’amministrazione, quali bandi, call, o proposte messe in campo dal Comune di Bari.

·        Proposte e iniziative

in questo spazio i cittadini potranno presentare proposte progettuali caratterizzate da un adeguato grado di complessità. Le proposte seguiranno un iter di approvazione da parte dell’amministrazione e sarà visualizzabile il catalogo completo delle proposte e dei progetti formulati. Presenti tre categorie tra cui scegliere: generale, patto di collaborazione e crowdfunding.

·        Consultazioni

in questa sezione sarà possibile esprimere online la propria preferenza su quesiti/sondaggi indetti dall’Amministrazione. Il voto sarà libero, privato e univoco. Attualmente attive:

– “Questionario di gradimento dei servizi comunali settore interventi sul territorio p.o.s. edilizia pericolante.”

– “Questionario di gradimento dei servizi comunali settore interventi sul territorio – opere di urbanizzazione.”

·        Patti di collaborazione

sarà la vetrina dei patti di collaborazione civica dell’Amministrazione. Attualmente sul portale sono disponibili 24 patti di collaborazione attivati e conclusi come esempio per le proposte future.

·       Crowdfunding

sarà possibile partecipare a campagne di crowdfunding per sostenere iniziative promosse dall’amministrazione.

Tutti gli interventi da parte dei cittadini saranno moderati sulla base di un regolamento interno alla piattaforma, perché ogni intervento sia coerente con i temi trattati, non violi la privacy o non manchi di rispetto nei confronti di persone fisiche.

Successivamente saranno attivate nuove funzioni, anche sulla base delle richieste formulate dai cittadini in questa fase di start-up.

Tutti i cittadini che vorranno riportare proposte e segnalazioni sul funzionamento della piattaforma potranno farlo scrivendo all’indirizzo mail bari.partecipa@comune.bari.it.

LASCIA UN COMMENTO