Teatri di Bari – Gianrico Carofiglio firma l’incipit del nuovo concorso letterario di Teatri di Bari

0
124

2022 battute per un anno di teatro

Riparte il concorso letterario di Teatri di Bari

Gianrico Carofiglio firma l’incipit della nuova edizione

È Gianrico Carofiglio a firmare l’incipit di 2022 battute per un anno di teatro, il concorso letterario di Teatri di Bari dedicato ai talenti under 35 della scrittura. Ai partecipanti viene chiesto di realizzare un testo di 2022 battute (spazi compresi) a partire dal contributo dell’apprezzatissimo autore di best seller barese. Si rinnova così la tradizione dell’iniziativa del TRIC, che negli anni ha visto la collaborazione di importanti artisti e scrittori, tra cui Concita De Gregorio, Gabriella Genisi, Nabil Bey e  Alessandra Minervini.

Ecco l’incipit di Gianrico Carofiglio:

TUTTO CAMBIA

Dal cielo scendeva una pioggia violenta e costante, a volte scossa da improvvise raffiche di vento. Eravamo seduti sotto i portici, a pochi metri dall’acqua, il mondo pareva scisso in due parti e l’effetto aveva qualcosa di incomprensibilmente rassicurante. Tutto cambia davvero, pensai, ricordando quanta inquietudine mi dava quel posto, dieci anni prima, nella mia vita precedente.

I testi dei partecipanti potranno essere inviati via mail all’indirizzo promozione@teatridibari.it entro le ore 12 del 12 novembre 2021, indicando nome, cognome, anno e luogo di nascita, numero di telefono e indirizzo mail dell’autore. Si specifica che il limite delle 2022 battute per il racconto non include l’incipit. Una giuria di esperti esaminerà tutti i testi pervenuti e sceglierà quello vincitore del contest, che sarà pubblicato in apertura dell’Agenda 2022 di Teatri di Bari. Riceverà inoltre abbonamenti per le Stagioni teatrali 2021.22 del Teatro Kismet di Bari, del Teatro Radar di Monopoli e del cineteatro La Cittadella degli artisti di Molfetta.

Per ulteriori informazioni si può chiamare il numero 080 579 76 67 o inviare una mail a promozione@teatridibari.it. Il regolamento completo è sul sito www.teatridibari.it.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO