Compagnian Diaghilev Mola di Bari – Lunedì 18 e martedì 19 ottobre “Medea, desir” di Astragali in scena al Teatro van Westerhout

0
268

COMPAGNIA DIAGHILEV | TEATRO STUDIO 2021

MOLA DI BARI TEATRO VAN WESTERHOUT

RACCONTI D’AUTUNNO

lunedì 18 e martedì 19 ottobre, ore 21

Astragali Teatro

MEDEA, DESIR

drammaturgia e regia Fabio Tolledi

suoni Mauro Tre

con Roberta Quarta, Simonetta Rotundo,

Matteo Mele, Samuele Zecca

luci Sandrone Tondo

Doppia rappresentazione di «Medea, desir» di Astragali Teatro, lunedì 18 e martedì 19 ottobre (ore 21) al Teatro van Westerhout di Mola di Bari per la rassegna «Racconti d’autunno» realizzata dalla compagnia Diaghilev in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Mola di Bari. Nello spettacolo, scritto e diretto da Fabio Tolledi per l’interpretazione di Roberta Quarta, Simonetta Rotundo Matteo Mele e Samuele Zecca, la figura di Medea viene accolta nelle sue numerose interpretazioni durante i secoli.

Il punto da cui Tolledi è partito sono le parole di Christa Wolf e di Adriana Cavarero, e ancora di Hanna Arendt e Judith Butler. Le loro scritture dense e immaginifiche si annodano adesso alla parola poetica, con l’azione teatrale sviluppata all’interno di un banchetto nuziale, sarcasmo di ogni festa. L’amore, la gelosia, la passione, il rancore, il desiderio si rincorrono in un tempo curvo, attraverso il quale non è più possibile distinguere passato, presente e futuro. Tutto è intrecciato. E il desiderio si sfibra dinnanzi alla sete di potere. Medea/Madre cerca di sfuggire all’insulto della Storia che l’ha voluta per secoli fissata nell’orrore dell’infanticidio. La sua sola possibilità sta nel riannodare le storie, con lo sguardo che ridona al mondo una poetica resistenza dell’amore, ancora una volta destinato a sviare il potere e la sua misera insaziabilità.

Biglietti euro 5 (prevendita online su vivaticket). Info 333.1260425.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO