Scuola, revocato il doppio turno: nota dei sindacati

0
460

Finiscono i doppi turni e si riparte con un unico turno nelle scuole superiori baresi. La decisione del Prefetto di Bari, anche in conseguenza del numero dei contagi piuttosto basso e della accoglienza delle istanze provenienti dal mondo della scuola. Questo il contenuto della nota di  Antonio Castellucci Seg. generale CISL Puglia, Giuseppe Boccuzzi Seg. Gen CISL Bari-BAT, Roberto Calienno Seg. Cisl Scuola Puglia e Francesco Spinelli Seg. Reg. FIT Cisl Puglia

“Accogliamo con grande soddisfazione la decisione della Prefetta di Bari, dott.sa Antonella Bellomo, di revocare, a partire dal prossimo mese, l’ordinanza che aveva introdotto il doppio turno di inizio delle lezioni nelle scuole superiori di Bari e provincia, che stava creando disagi notevoli sia alla popolazione studentesca e alle loro famiglie sia al personale scolastico.La Cisl di Puglia e di Bari insieme alle categorie della Cisl Scuola e dei trasporti Fit Cisl, sin dal primo giorno di adozione di questa ordinanza avevano sollevato in tutti i tavoli istituzioni e a mezzo stampa, forti dubbi sull’efficacia di questa misura cosi’ fortemente impattante sull’organizzazione didattica, sui tempi di studio e di vita privata degli studenti nondimeno sulle misure messe in campo dalle aziende dei trasporti, per gestire il flusso di pendolari nelle due fasce orarie, finiti in un vero e proprio corto circuito tra i tempi di scuola e i tempi di partenza o ritorno dalle proprie residenze.Continuiamo ad insistere che la migliore soluzione sia quella di utilizzare al meglio ogni euro, e sono tanti, messi a disposizione dal Governo centrale attraverso la Regione Puglia, per aumentare le flotte e le corse aggiuntive, anche laddove necessario attraverso il ricorso ad operatori privati,  per offrire alla popolazione studentesca una fruizione dei mezzi pubblici di trasporto su gomma e su ferro, che li garantisca la massima sicurezza possibile senza alcun disagio sull’andamento di una vita scolastica che necessita di riprendere un’assoluta normalita’ che negli ultimi due anni ha subito profonde ripercussioni negative per le varie misure restrittive introdotte”.

Nota di  Antonio Castellucci Seg. generale CISL Puglia, Giuseppe Boccuzzi Seg. Gen CISL Bari-BAT, Roberto Calienno Seg. Cisl Scuola Puglia e Francesco Spinelli Seg. Reg. FIT Cisl Puglia

Redazione

LASCIA UN COMMENTO