Auditorium Vallisa di Bari, “Quattro per quattro”: quattro concerti per quartetto d’archi

0
91

Misurecomposte

QUATTRO PER QUATTRO

quattro concerti per quartetto d’archi

con il patrocinio delle celebrazioni

del centenario della nascita di Piero Farulli

venerdì 10 settembre, ore 20.30

AUDITORIUM VALLISA – BARI

Quartetto Alkemia

ITALIAN DNA

Musiche di Joe Venuti, Frank Zappa, Stéphane Grappelli, Astor Piazzolla

Un viaggio musicale tra gli autori del XX secolo di origine italiana, da Joe Venuti e Frank Zappa a Stéphane Grappelli ed Astor Piazzolla. Compositori con i geni tricolori, come recita il titolo del concerto «Italian Dna» che il Quartetto Alkemia formato da Marcello De Francesco (violino), Pantaleo Gadaleta (violino), Alfonso Mastrapasqua (viola) e Giovanni Astorino (violoncello) presenta venerdì 10 settembre (ore 20.30), nell’auditorium Vallisa di Bari, per la rassegna «Quattro per Quattro», manifestazione-tributo al Quartetto d’archi col prestigioso patrocinio del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, indimenticato violista del leggendario Quartetto Italiano. Alla formazione da camera per eccellenza sono, infatti, dedicati i quattro concerti programmati sino al 15 settembre per iniziativa dell’associazione Misurecomposte diretta da Flavio Maddonni, vincitrice del bando Puglia Sounds Live.

Il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, presieduto da Gianni Letta, riunisce alcune fra le più illustri istituzioni musicali del nostro Paese (Accademia Musicale Chigiana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Associazione Amici della Musica di Firenze, Associazione le Dimore del Quartetto, Conservatorio Luigi Cherubini, Fondazione Orchestra Regionale Toscana, Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, Società del Quartetto di Milano, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Associazione Piero Farulli ONLUS) oltre che istituzioni ed enti d’eccellenza del territorio toscano (Comune di Fiesole, Fondazione CR Firenze, LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare, Scuola Normale Superiore). Il progetto “Farulli 100” nasce per ricordare – in occasione dei cento anni dalla nascita – il dirompente messaggio culturale di un uomo che per anni ha operato gratuitamente all’interno delle istituzioni, convinto della capacità della grande musica di ispirare l’umanità, contribuendo a creare una società più solidale e armonica, lottando tutta la vita perché venisse insegnata e praticata attivamente nella Scuola fin dalla più tenera infanzia.

Biglietti 5 euro (ridotti 3 euro). Info 347.4567734.

LASCIA UN COMMENTO