Politica e tecnologia – il parere di Nino Monterisi

0
283

Progresso, tecnologia, innovazione. Sono alcuni degli aspetti di questa società in continua evoluzione e che guarda al futuro con prospettive inquietanti. Nino Monterisi, coordinatore regionale in Puglia di ” Io Sud”, fa un’analisi dell’attuale situazione politica ma senza rinunciare ad approfondimenti che vanno proprio nella direzione di una necessaria rivalutazione delle risorse umane, aggiungiamo noi di un nuovo umanesimo che sappia conciliare la dignità e il valore della persona umana con i bisogni impellenti di questi tempi. Questo l’intervento di Monterisi.

” È oramai inconfutabile che l’involuzione della società è direttamente proporzionale al suo progresso, la dimostrazione è la tecnologia che sta distorcendo e presto distruggerà la POLITICA Una delle principali minacce che si profilano all’orizzonte è l’arrivo di personalità artificiali, destinate a dominare il dibattito politico. Il rischio nasce da due tendenze che si presentano contemporaneamente, la generazione di testi ,alimentata dall’intelligenza artificiale ,e le chatbot (i software che simulano una conversazione con un essere umano) sui social network. Queste “persone” generate da computer sommergeranno le discussioni realmente umane su internet. L ‘esempio sono i i software che vengono creati ad hoc che sembrano fornitori di notizie locali , ma che in realtà pubblicano propaganda. I contenuti generati da algoritmi si presentano come se fossero scritti da esseri umani ed hanno raggiunto alti livelli di diffusione, eppure spesso non reggono neanche di fronte a un’analisi sbrigativa . Con tale processo la disinformazione e sottocultura saranno sempre più determinanti per il successo di certi software. Sempre più facilmente e più frequentemente si distorcerà la percezione che le persone hanno dell’opinione pubblica e si dissolverà la fiducia nella DISCUSSIONE POLITICA RAGIONATA . In futuro i bot algoritmici si evolveranno fino ad avere una propria personalità , possederanno nomi falsi, false biografie e false foto, tutto abilmente generato dall’intelligenza artificiale. La tecnologia dei bot continuerà a migliorare, rendendo difficili i tentativi di rilevamento e riuscirà ad integrarsi meglio nei gruppi social di persone in carne e ossa. Mettiamo insieme queste tendenze e avremo la certezza che le discussioni politiche artefatte prenderanno il sopravvento e ,con un siffatto sistema ,il nostro movimento di opinione non può e non intende competere. Siamo immersi in una società globalizzata dove tutto, mezzi, persone viaggiano velocissime. Difronte ad un quadro così astratto quale affidabilità potrà avere in futuro il SISTEMA POLITICO ? quale speranza avremo noi di riuscire a trasferire le nostre esperienze ,le nostre idee , con quali mezzi ed in quale ambito? Abbiamo visto come la piattaforma Rousseau sia stata l’elaborazione di una idea tecnologica che ,già a livello embrionale, ha spiazzato molti ed è stata capace di far svettare ,d’improvviso , una bandiera politica , un simbolo destinato a sbiadirsi completamente in presenza di un sistema digitale più evoluto che metterà in soffitta l’attuale piattaforma . Quale responsabilità avrà mai più l’elettore, di chi e per cosa dovrà fidarsi ,come potrà difendere l’unico vero significativo strumento di partecipazione garantitogli dalla Costituzione. La politica dovrà necessariamente sdoganare i sistemi tradizionali , il tesseramento, i circoli, i comizi ,tutti sistemi desueti che non potranno competere con quelli della attuale comunicazione capace di plagiare e modificare a piacimento e velocemente gli orientamenti politici . ( vedi un’altro fenomeno lampo “LE SARDINE ”) IO SUD rappresenta sin dal 2009 un movimento politico culturale di opinione, il cui manifesto promuove la libertà dell’individuo, la valorizzazione delle idee, la laboriosità, l’intraprendenza. Difende la sacralità della famiglia ed ad ogni livello sociale, i diritti garantiti dalla Costituzione . Difronte a questa prospettiva il nostro movimento, I❤ Sud, non guarda il futuro con le lenti del passato ed ha rimodulato la propria partecipazione politica ipartendo dalla consapevolezza del ruolo che compete a chiunque nella società . Intendiamo promuovere , attraverso lo strumento della Cultura ,la valorizzazione del cittadino sul piano intellettuale e morale, tramite la divulgazione di temi utili ad accrescere l’interesse e lo sviluppo delle nostre comunità. Lo stiamo facendo concretizzando contatti tra imprenditori ; sollecitando professionisti ad osare oltre le proprie esperienze . Chiedendo supporto all’UPI , (Unione Partite IVA ,) associazione presente in tutto il territorio nazionale, quindi ai titolari di imprese che condividono le difficoltà del sistema produttivo del Paese , potendone , loro stessi , suggerire le correzioni. , Coinvolgendo le Associazioni Datoriali, gli Operatori Turistici, le Fondazioni, ed oggi più che mai, gli operatori del terzo settore . Abbiamo rimodulato il nostro progetto e condividendolo con il presidente del movimento , l’on. Adriana Poli Bortone ,e con i dirigenti che rappresentano I❤ SUD sul territorio . Siamo certi che il consenso dagli elettori è possibile se loro stessi vengono coinvolti ,tutti , in un processo di rinascita ,prima di tutto della loro dignità personale. Vi è necessità di ripristinare l’originario ruolo della Politica , il patto tra elettori ed eletti . Lo stato di epocale emergenza non consente sconti di responsabilità per alcuno, in qualsiasi ruolo. Saremo presenti nelle imminenti competizioni elettorali con il nostro simbolo,direttamente o in supporto candidati che vorranno condividere il nostro progetto. Le attuali nomine dirigenziali vanno proprio nel verso di essere presenti in un territorio più vasto possibile , principalmente al Sud, per veicolare le informazioni attraverso il contatto diretto , recuperando il rapporto umano. Questo IO SUD lo può fare senza ricorrere ad artifizi tecnologici già utilizzati da altri partiti che si sono dimostrati tossici nuocendo al Paese sino al punto di aver nominato ministri personaggi ,con curriculum e capacità a dir poco discutibili.

Nino Monterisi. Coordinamento Regionale I❤ Sud Puglia. “.

Redazione

Biofarma

LASCIA UN COMMENTO